Il Milan e ROInvesting hanno di recente rinnovato la partnership che li vede protagonisti dal 2019. Il sodalizio dunque proseguirà per il terzo anno consecutivo. Il secondo, il 2020, è stato caratterizzato da importanti iniziative per la collettività, che ne hanno testimoniato la capacità di porsi al fianco dell’utenza a più livelli, andando oltre i settori di competenza.

Due realtà di successo

Il 2020 è stato un anno proficuo per il Milan e ROInvesting. Il Milan è tornato in auge con un nuovo progetto ed è riuscito a conquistare un posto nell’UEFA Champions League, che mancava da un po’ di tempo. ROInvesting ha segnato una crescita importante, sia in termini di utenza che di servizi, ponendosi come uno dei broker più interessanti di questa generazione.

adv-787

Il rinnovo della partnership ha generato entusiasmo nei due ambienti. Il Chief Revenue Officer del Milan, Casper Stylsvig ha dichiarato: “Siamo entusiasti di continuare il viaggio che abbiamo intrapreso con ROInvesting. Hanno dimostrato di essere un partner fantastico con un occhio attento alle necessità della comunità fuori dal campo con il loro sostegno alle iniziative di Fondazione Milan in risposta alla pandemia Covid-19 nel momento del bisogno”.

Gli ha fatto eco Constandinos Zavros, portavoce ufficiale di ROInvesting: “Siamo molto felici di annunciare il rinnovo della nostra partnership con il Milan per altri due anni. Il nostro obiettivo fin dal primo giorno è stato quello di creare un rapporto forte e duraturo tra le parti e siamo lieti di vederlo prendere forma”.

Una partnership nel segno del bene comune

Il 2020 ha visto il Milan e ROInvesting uniti nella lotta al Covid-19. Hanno infatti contribuito, nella primavera dell’anno scorso, con importanti finanziamenti. In particolare, il Milan aveva lanciato una raccolta fondi, a cui ROInvesting ha partecipato con una una importante donazione. Quest’ultima è stata utilizzata primariamente per supportare le famiglie a maggior rischio povertà a causa dell’emergenza, attraverso una donazione di alimenti e altri generi di prima necessità.

Questi gesti testimoniano l’attenzione che le due realtà prestano ai bisogni della comunità, un’attenzione che va ben oltre i contesti in cui operano quotidianamente. Testimoniano anche la loro consapevolezza circa la gravità del momento che la collettività ha vissuto e sta vivendo tutt’ora.

ROinvesting, un broker su cui fare affidamento

ROInvesting è una realtà in crescita. Negli ultimi anni ha conquistato la fiducia di tantissimi trader in giro per l’Europa. E’ un broker solido, che basa il suo successo sulla qualità dei suoi servizi e sul valore dell’accessibilità. E’ ovviamente un broker sicuro, come dimostra la licenza erogata dalla Cysec, uno degli enti di controllo più severi al mondo.

ROInvesting opera essenzialmente con i CFD, prodotti derivati che permettono di predisporre un’offerta ampia e variegata, trasversale rispetto alle asset class.

E l’offerta di ROInvesting, in effetti, non lascia a desiderare. Comprende coppie di valute, titoli azionari, indici, criptovalute, metalli e materie prime. In totale, si contano più di 350 asset.

Le condizioni economiche sono agevoli. Le commissioni, per esempio, sono azzerate. Queste sono sostituite da spread variabili ed equilibrati, in media piuttosto bassi. Infatti, partono da 0,3 pip. Le dinamiche di prelievo sono agevoli e puntano sulla rapidità.

ROInvesting concede la possibilità di fare trading con leve molto elevate, che possono raggiungere il rapporto di 1:200.

Importante è anche l’offerta di piattaforme, che consente il trading da ogni piattaforma e dispositivo. Chi preferisce il classico trading su laptop, può usufruire dell’intramontabile MetaTrader 4, che offre ampie garanzie oggi come allora. A chi preferisce il trading da smartphone o tablet è invece riservata la versione APP dello stesso MetaTrader. Infine, è possibile investire via  browser, dunque senza scaricare e installare alcun software, grazie al WebTrader di MT4.

adv-724

ROInvesting offre una esperienza di trading unica e accessibile a tutti. Lo fa mettendo al centro il cliente, come dimostrano l’abbondanza di materiale didattico, la qualità media dei servizi e un servizio di assistenza realmente efficacia e disponibile 24 ore su 24, cinque giorni su sette.