Scarica GRATIS la Strategia Video Gratuita: Come Fare Scalping sul DAX. CLICCA QUI!

Il progresso tecnologico si è di recente incanalato in un binario preciso, tale da rendere visibile il punto di arrivo. Ciò riguarda tutti gli aspetti della vita, da quello quotidiano a quello professionale, dal divertimento all’investimento. Il punto di arrivo è il cloud. Il progresso sta spostando una mole sempre maggiore di dati e di attività dal remoto all’online. Il vento del cambiamento sta spirando forte anche sul trading. Non stupisce, quindi, che il modo stesso di intendere l’investimento speculativo richiami al concetto di cloud. Il prodotto più concreto di questa spinta evolutiva è l’ascesa delle piattaforme web.

In che cosa consistono le piattaforme web? Quali sono le principali differenze con le varianti tradizionali? In realtà, le differenze non sono molte. Anzi, a dire il vero sono quasi impercettibili. D’altra parte, il loro scopo è proprio quello: assomigliare alle varianti classiche. E allora dove risiede l’innovazione? Molto banalmente, le piattaforme web agiscono sul browser, non richiedono l’installazione di alcun programma. Tutto, ma proprio tutto, avviene in rete. I vantaggi della variante – per così dire – cloud sono intuibili: la piattaforma è più leggera, le probabilità di crash diminuiscono in maniera sensibile, il trader non perde tempo con una fastidiosa procedura di installazione.

adv-930

L’ascesa delle piattaforme web ha arricchito il mercato, sicché attualmente l’offerta ampia. Il trader che volesse provare questa alternativa avrebbe solo l’imbarazzo della scelta. La domanda sorge quindi spontanea: quali sono le migliori piattaforme web? Eccone tre.

UTIP

Non è una piattaforma molto conosciuta ed è un peccato. Anche perché, nel suo piccolo, assolve a una funzione molto importante: traghettare i principianti nel mondo del Forex, in qualche modo svezzarli. E’ infatti la piattaforma web migliore per iniziare a investire. Di UTIP colpisce l’accessibilità dell’interfaccia, l’assortimento di strumenti che, pur non essendo quantitativamente eccelso, è rappresentativo dei bisogni e delle necessità dei principianti.

UTIP conferisce la giusta importanza all’analisi tecnica, una pratica necessaria per chi vuole fare trading con consapevolezza e utilizzare un approccio il più possibile razionale e scientifico. La piattaforma, tuttavia, piuttosto che “farsi bella” e puntare sulla quantità, si gioca il tutto per tutto sulla qualità. Pochi strumenti di analisi, pochi indicatori e oscillatori ma buoni. La quantità bassa ma ben selezionata di indicatori si sposa benissimo con le possibilità di personalizzazione, che invece sono numerose. E’ anche grazie a questo preciso approccio che UTIP si candida come migliore piattaforma web per i principianti. E’ difficile smarrirsi quando si trada con UTIP, è altrettanto impossibile perdere l’orientamento. Tutto è al posto giusto, con grande sollievo per i principianti.

cTrader

Discorso completamente diverso per cTrader. Si tratta di una piattaforma che è pensata per un pubblico molto differente, quasi settario. cTrader è la piattaforma perfetta per gli esperti. Consente agli utenti di adottare un approccio “hard”, di mettere in pratica una concezione che si basa sul professionismo quasi puro. Balza subito all’occhio la complessità dell’interfaccia, che sconta una presenza davvero abbondante di funzioni. Uno spazio enorme, per esempio, è riservato all’analisi tecnica, che viene onorata con una lista di indicatori che eccelle per quantità e qualità.

Una funzione, chiamata “1 click trading” consente di avere una panoramica del mercato nella sua profondità, trasformando il broker di turno in un ECN (se in partenza è un market maker). Il lato più bizzarro della vicenda è che nonostante la complessità della piattaforma, questa è presente anche con una variante per smarphone e tablet, per giunta quasi identica all’originale.

MetaTrader 4 Web Trader

Nota con la sigla “MT4 WT”, è la piattaforma web più famosa. Commuta, infatti, buona parte della sua fama dalla “leggendaria” MetaTrader, che è il software per il trading più utilizzato e apprezzato in assoluto. Inevitabili i confronti con l’originale. Ebbene, si può affermare senza tema smentita che MT4 WT regge benissimo il confronto.

Come da copione, rappresenta il perfetto equilibrio tra le esigenze dei principianti e quelle degli esperti. L’offerta di indicatori è ottima, l’interfaccia è accessibile senza però apparire scarna. A differenza dell’originale, però, questa variante non supporta il trading automatico. Niente di cui stupirsi: i robot sono per definizione “creature da remoto”, quindi è un po’ pretenzioso aspettarsi di trovarle in una piattaforma web.

Questi, dunque, i tre migliori indicatori: UTIP, cTrader eMetaTrader 4 Web Trading. Quali scegliere tra questi tre? Non esiste una risposta a questa domanda, anche perché, come è intuibile dalla descrizione appena fatta, dipende dal trader. Se è principiante dovrebbe optare per UTIP, che coniuga una usabilità spiccata con un’offerta comunque decente. Se è esperto farebbe meglio a scegliere cTrader, in quanto solo questa piattaforma riesce a offrire una gamma così vasta di funzioni, senza contare la quantità sterminata di indicatori e strumenti vari. MetaTrader, invece, rappresenta un’ottima via di mezzo.

Ok Forex Markets - Fai Trading Online e Utilizza i Nostri Servizi Esclusivi!