Corso Forex Base + Avanzato con Saverio Berlinzani

In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dal 13 al 17 aprile 2020. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

adv-693

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico del 13 aprile 2020

Indice dei prezzi al consumo dell’India

  • Orario: 14.00
  • Valuta di riferimento: Rupja indiana (INR)
  • Meccanismo di impatto: L’inflazione è il parametro più importante dopo la decisione sui tassi di interesse, anche perché influenza quest’ultima in modo quasi diretto. Se l’inflazione si muove verso il target del 2% (a prescindere dalla direzione), la valuta ne trae giovamento. Se si allontana, la valuta subisce un impatto negativo. In India, nonostante le mosse aggressive della banca centrale, l’inflazione dovrebbe mantenersi a livelli elevati, anzi addirittura aumentare (sebbene di pochi decimali). 
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: 6,58%
  • Previsione degli analisti: 6,80%

Calendario economico del 14 aprile 2020

Saldo della bilancia commerciale della Cina

  • Orario: 23.25
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto: Il saldo della bilancia commerciale è un market mover spesso trascurato ma importantissimo. Infatti, impatta sulla massa monetaria e quindi influenza (quasi) direttamente il valore delle monete. Nello specifico, se il saldo migliora (aumenta il surplus o diminuisce il deficit), la valuta si apprezza; se il saldo peggiora (aumenta il deficit o diminuisce il surplus) la valuta si deprezza. Dopo un febbraio drammatico, causato dall’emergenza Coronavirus (ovvero dalla quarantena imposta a una delle zone più produttive del paese) a marzo la bilancia commerciale dovrebbe ritornare positiva.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: -7,09 miliari (USD)
  • Previsione degli analisti: 24,60 miliardi (USD)

Calendario economico del 15 aprile 2020

Vendite al dettaglio degli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il dato delle vendite rappresenta un market mover di primaria importanza in quanto preannuncia l’inflazione, oltre a dare la cifra dello stato di salute di una economia. Se le vendite aumentano, la valuta si apprezza. Se le vendite si contraggono, la valuta si deprezza. A marzo le vendite negli Stati Uniti dovrebbero essere aumentate parecchio, nonostante l’emergenza Coronavirus e il parziale lockdown (che comunque è iniziato a fine marzo).
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: -0,4%
  • Previsione degli analisti: 0,2%

Produzione industriale degli Stati Uniti

  • Orario: 15.15
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: La produzione industriale è un market mover che indica la variazione dei beni prodotti dal settore industriale. Se cresce più del previsto, la valuta si deprezza, se cresce lentamente o addirittura decresce la valuta si deprezza. Per quanto riguarda la produzione industriale, vale lo stesso discorso delle vendite: nonostante l’inizio di lockdown, il dato dovrebbe aumentare, sebbene di qualche decimo. 
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: 0,1%
  • Previsione degli analisti: 0,3%

Calendario economico del 16 aprile 2020

Variazione del livello di occupazione dell’Australia

  • Orario: 03.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro australiano (AUD)
  • Meccanismo di impatto: Questo market mover rileva, in termini assoluti, l’aumento del numero degli occupati registrati nel periodo di riferimento. Maggiore è la variazione, migliore è l’impatto sulla valuta. E’ chiaramente un market mover importantissimo del mercato del lavoro. In Australia l’occupazione dovrebbe registrare un rallentamento, relativamente a marzo.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: 26.700 circa
  • Previsione degli analisti: 10.000 circa

Indice dei prezzi al consumo della Germania

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  La Germania, come tutta l’Europa, soffre di bassa inflazione. Tuttavia, a marzo dovrebbe segnare un deciso aumento dei prezzi. Può darsi che questo dato (abbastanza strano) sia causato dagli squilibri dettati dalla sospensione delle attività produttive, e dall’interruzione di alcune importanti filiere.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: 0,1%
  • Previsione degli analisti: 0,4%

Produzione industriale dell’Unione Europea

  • Orario: 11.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  L’Unione Europea ha segnato un balzo nella produzione industriale a Febbraio. E’ praticamente certo che il dato non si ripeterà a marzo, dal momento che già all’epoca molti Stati avevano intrapreso misure di sospensione delle attività produttive (per contrastare l’epidemia di Coronaviru). Sul dato di marzo, comunque, gli analisti non si sono espressi in modo concorde.
  • Periodo di riferimento: Febbraio 2020
  • Dato precedente: 2,3%
  • Previsione degli analisti: //

Permessi di costruzione rilasciati negli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il dato suggerisce il numero di permessi di costruire rilasciati dalle autorità locali per gli interventi di nuova costruzione. E’ un parametro importante in quanto offre una panoramica dello stato in cui versa il settore immobiliare, il quale è nevralgico per la crescita dell’economia nel suo complesso. I permessi di costruzione rilasciati negli Stati Uniti, nonostante il periodo pessimo che il paese sta attraversando, sono stimati in aumento a marzo (seppur di poco).
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: 1,452 milioni
  • Previsione degli analisti: 1,500 milioni

Indice di produzione della Fed di Filadelfia

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: E’ un indice dello stato di salute del tessuto produttivo americano, per quanto relativo alla sola regione di Philadelphia (che ha comunque valore statistico per tutti gli USA). Il valore che funge da spartiacque tra recessione ed espansione è lo zero. Se il valore supera le aspettative, l’impatto sul dollaro è positiva. Se il valore è inferiore alle aspettative, l’impatto sul dollaro è negativo.  Complice l’emergenza Coronavirus, che ad aprile dovrebbe raggiungere il suo culmine, l’indice dovrebbe segnare un deciso rallentamento.
  • Periodo di riferimento: Aprile 2020
  • Dato precedente: -12,7
  • Previsione degli analisti: 10,0

Calendario economico del 17 aprile 2020

Prodotto Interno Lordo della Cina

  • Orario: 04.00
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto: Il PIL é un market mover fondamentale perché sintetizza lo stato di salute dell’economia nazionale. Maggiore è la crescita del PIL, maggiore è la spinta al rialzo che la moneta assorbe. Ovviamente se il PIL ristagna, decresce o delude le aspettative la spinta è al ribasso. Nonostante il primo trimestre sia stato segnato dall’emergenza Coronavirus, e il blocco delle attività produttive in una delle provincie più industrializzate della Cina, la produzione industriale dovrebbe confermarsi su buon livelli.
  • Periodo di riferimento: Primo trimestre 2020
  • Dato precedente: 1,5%
  • Previsione degli analisti: 1,5%

Produzione industriale della Cina

  • Orario: 04.00
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato fa impressione, non tanto quello previsione, quando quello della rilevazione precedente. -13% è un crollo straordinario anche per una economia in crisi strutturale, figuriamoci per la seconda potenza economica del mondo. Ovviamente, il dato è stato dettato dalla sospensione delle attività produttive in una zona iper-industrializzata del paese. Il dato relativo a marzo, infatti, è in linea con quello degli ultimi anni.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: -13,5%
  • Previsione degli analisti: 1,5%

Indice dei prezzi al consumo dell’area Euro

  • Orario: 11.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: L’area euro combatte da molto tempo con una inflazione bassa, che nemmeno il Quantitative Easing di Mario Draghi è riuscita a risolvere. Nell’ultimo anno, proprio come la rilevazione precedente, i prezzi dovrebbero essere cresciuti dell’1,2%, una percentuale ben lontana dall’obiettivo del 2%.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2019 – marzo 2020
  • Dato precedente: 1,2%
  • Previsione degli analisti: 1,2%

Corso Forex Base + Avanzato con Saverio Berlinzani