In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dall’11 al 15 ottobre 2021. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

adv-96

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico dell’11 ottobre 2021

Produzione industriale dell’Italia

  • Orario: 10.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: La produzione industriale è un market mover che indica la variazione del valore dei beni prodotti dal settore industriale. Se cresce più del previsto, la valuta si deprezza, se cresce lentamente o addirittura decresce la valuta si deprezza. La produzione industriale sta performando bene. Tuttavia, il dato di agosto dovrebbe segnare un deciso rallentamento.
  • Periodo di riferimento: Agosto 2021
  • Dato precedente: 0,8%
  • Previsione degli analisti: 0,1%

Calendario economico del 12 ottobre 2021

Indice dei salari medi inclusi bonus del Regno Unito

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: L’indice segnala la variazione dei salari medi, inclusi i premi di produzione. E’ un dato importante in quanto offre una panoramica della crescita economica in un paese. Va inoltre correlato all’inflazione, per valutare se l’aumento dei prezzi stia erodendo realmente il potere di acquisto. Ad ogni modo, maggiore è l’aumento dei salari, migliore è l’impatto sulla valuta.  I salari medi nel Regno Unito stanno galoppando, in modo persino più rapido di quanto non stia facendo l’inflazione.
  • Periodo di riferimento: Agosto 2020 – agosto 2021
  • Dato precedente: 8,3%
  • Previsione degli analisti: 8,2%

Tasso di disoccupazione del Regno Unito

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: Il tasso di disoccupazione è il market mover più importante tra quelli che riguardano il mondo del lavoro. Ovviamente, se aumenta la valuta si deprezza; se diminuisce la valuta si apprezza. Nonostante un panorama economico in chiaroscuro, ma che non lesina segnali di miglioramento, la disoccupazione nel Regno Unito dovrebbe confermarsi a livelli elevati anche ad agosto.
  • Periodo di riferimento: Agosto 2021
  • Dato precedente: 4,6%
  • Previsione degli analisti: 4,6%

Indice ZEW delle condizioni economiche della Germania

  • Orario: 11.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: L’indice è frutto di un sondaggio condotto su un paniera di migliaia di consumatori, a cui è stata chiesta un’opinione sul futuro dell’economia tedesca. Il valore che funge da spartiacque è lo zero. Se l’indice cresce, la valuta si apprezza. Se l’indice sale, la valuta si deprezza. L’indice ZEW a settembre aveva fatto registrare un buon valore, che suggerisce una spiccata fiducia. Sul valore di ottobre, però, gli analisti non si sono espressi in modo concorde.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2021
  • Dato precedente: 31,9
  • Previsione degli analisti: //

Nuovi lavori JOLTS degli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Questo market mover è interessante in quanto rivela le posizione aperte, ossia i posti di lavoro messe a disposizione dalle imprese. Indaga il mercato del lavoro dal lato dell’offerta. Ovviamente, maggiore è il valore espresso da questo dato, migliore è l’impatto sulla valuta. Per inciso, questo market mover esiste solo negli Stati Uniti. A luglio gli JOLTS statunitensi avevano fatto segnare un ottimo valore. Tuttavia, sul quello di agosto gli analisti non si sono pronunciati in modo unanime.
  • Periodo di riferimento: Agosto 2021
  • Dato precedente: 10,934 milioni
  • Previsione degli analisti: //

Calendario economico del 13 ottobre 2021

Saldo della bilancia commerciale della Cina (in dollari)

  • Orario: 05.00
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto: Il saldo della bilancia commerciale è un market mover spesso trascurato ma importantissimo. Infatti, impatta sulla massa monetaria e quindi influenza (quasi) direttamente il valore delle monete. Nello specifico, se il saldo migliora (aumenta il surplus o diminuisce il deficit), la valuta si apprezza; se il saldo peggiora (aumenta il deficit o diminuisce il surplus) la valuta si deprezza. La Cina ci ha abituati a surplus molto ricchi. Ciononostante, a settembre dovrebbe far segnare un deciso calo dell’avanzo commerciale (comunque elevato in senso assoluto).
  • Periodo di riferimento: Settembre 2021
  • Dato precedente: 58,34 miliardi
  • Previsione degli analisti: 51,05 miliardi

Produzione industriale del Regno Unito

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: Dopo l’ottima performance di luglio, la produzione industriale del Regno Unito dovrebbe far segnare sì un valore positivo, ma peggiore rispetto alla rilevazione precedente.
  • Periodo di riferimento: Agosto 2021
  • Dato precedente: 1,2%
  • Previsione degli analisti: 0,4%

Saldo della bilancia commerciale del Regno Unito

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: Il Regno Unito è solito a disavanzi commerciali corposo. Tendenza, questa, che dovrebbe essere confermata dal dato di agosto.
  • Periodo di riferimento: Agosto 2021
  • Dato precedente: -12,71 miliardi
  • Previsione degli analisti: -11,00 miliardi

Indice dei prezzi al consumo della Germania

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: L’inflazione è il parametro più importante dopo la decisione sui tassi di interesse, anche perché influenza quest’ultima in modo quasi diretto. Se l’inflazione si muove verso il target del 2% (a prescindere dalla direzione), la valuta ne trae giovamento. Se si allontana, la valuta subisce un impatto negativo. L’inflazione tedesca dovrebbe registrare valori abnormi, non solo per gli standard nazionali ma anche per quelli occidentali.
  • Periodo di riferimento: Settembre 2020 – settembre 2021
  • Dato precedente: 3,9%
  • Previsione degli analisti: 3,9%

Produzione industriale dell’Unione Europea

  • Orario: 11.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: L’Unione Europea dovrebbe confermare il buono stato di forma e una produzione industriale in crescita (sebbene più lenta rispetto a quella rilevata a luglio).
  • Periodo di riferimento: Agosto 2021
  • Dato precedente: 1,5%
  • Previsione degli analisti: 0,6%

Indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: L’inflazione degli Stati Uniti dovrebbe confermarsi a livelli elevati anche a settembre.
  • Periodo di riferimento: Settembre 2021
  • Dato precedente: 0,3%
  • Previsione degli analisti: 0,4%

Calendario economico del 14 ottobre 2021

Indice dei prezzi al consumo della Cina

  • Orario: 03.30
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto: L’inflazione della Cina dovrebbe registrare livelli superiori a quanto auspicato.
  • Periodo di riferimento: Settembre 2021
  • Dato precedente: 0,1%
  • Previsione degli analisti: 0,5%

Indice dei prezzi alla produzione degli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: L’indice dei prezzi alla produzione è sostanzialmente l’inflazione rilevata in un momento precedente della filiera, ovvero al passaggio della merce ai punti vendita al dettaglio. Il meccanismo è comunque lo stesso. Il dato è importante in quanto ha un valore predittivo. Ad ogni modo, l’IPP statunitense dovrebbe ricalcare i valori elevati dell’inflazione.
  • Periodo di riferimento: Settembre 2021
  • Dato precedente: 0,7%
  • Previsione degli analisti: 0,6%

Calendario economico del 15 ottobre 2021

Vendite al dettaglio degli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Le vendite rappresentano un parametro importante per almeno due motivo: primo, danno una panoramica dello stato di salute di una economia (soprattutto lato consumi); secondo, anticipano l’inflazione, che come abbiamo visto è un parametro fondamentale. Se le vendite crescono, la valuta si apprezza. Se le vendite diminuiscono, la valuta si deprezza. Dopo un agosto positivo, le vendite negli Stati Uniti dovrebbero registrare un calo significativo.
  • Periodo di riferimento: Settembre 2021
  • Dato precedente: 0,7%
  • Previsione degli analisti: -0,8%