Scarica GRATIS le 5 Video Strategie sugli Indici: 1 Ora di Contenuti su DAX, S&P500 e Molto Altro. CLICCA QUI!

Scegliere il broker, e specificatamente un buon broker trading online, vuol dire compiere il primo passo per diventare trader di successo. I broker, infatti, garantiscono l’unico contatto che l’utente ha rispetto al mercato. Per questo motivo possono risultare determinanti nell’acquisizione dei guadagni così come nelle perdite. I criteri di scelta sono numerosi. Tra questi spicca la presenza di una regolamentazione, un’offerta commerciale degna di questo nome (soprattutto in termini di asset), la velocità della piattaforma, l’offerta di strumenti per l’analisi tecnica, il supporto, la presenza di contenuti formativi etc. Di seguito, una lista di 8 broker trading online che rispettano questi requisiti.

Plus 500. E’ uno dei migliori broker per Forex, sebbene sia specializzato anche nei CFD. Di questo broker si apprezza l’affidabilità (tra le varie licenze spicca quella della Consob). Gli spread, inoltre, sono bassi e non si segnalano commissioni. E’ molto generoso anche dal punto di vista economico. Il bonus di benvenuto, infatti, può raggiungere i 7.000 euro. E’ prevista la possibilità di tradare senza depositare nulla, quindi completamente gratis. In questo caso, l’utente riceve 25 euro in omaggio.

adv-859

Markets.com. Broker prestigioso, dall’offerta semplicemente mastodontica (oltre al Forex, materie prime, indici, azioni e persino Bitcoin), è autorizzato Cysec e Consob. E’ apprezzato per la ricchezza dei contenuti formativa, che lo rende una meta ambita per tutti i trader principianti. In particolare, risultano molto utili i corsi online, organizzati e gestiti da trader professionisti, in grado di insegnare sia la teoria che la pratica. L’interfaccia della piattaforma, proprio per venire incontro agli esordienti, è molto semplice. Si segnalano, sempre su questa falsariga, spread molto vantaggiosi e un bonus che, pur non raggiungendo il livello di Plus 500, è davvero generoso: 2500 euro per chi effettua un deposito, 25 euro per chi non lo effettua.

Ig Market. Gode di una piattaforma proprietaria. Un po’ vecchio stile, ma ancora molto funzionale e sufficientemente user-friendly. Di Ig si apprezzano soprattutto la possibilità di mantenere aperte in contemporanea posizioni long e short, la garanzia degli stop, l’offerta ampia (che comprende oltre al Forex anche i CFD e i futures). Gli spread per il Forex partono da 1 pip. Ovviamente, non si segnalano commissioni.

XM Forex. E’ uno dei broker più frequentati in assoluto. Vanta infatti qualcosa come mezzo milione di clienti in oltre duecento paesi. E’ imbattibile in quanto a deposito minimo, che è di 5 dollari. Ha una leva finanziaria potentissima, pari a 888:1. Il punto di forza di XM, comunque, è il programma di fidelity, che lega sì i clienti alla società, ma offre loro molto in termini di benefit economici. L’offerta è completa. Offre, infatti, qualcosa come 50 coppie di valute, quindi è possibile tradare sia con le coppie maggiori che con quelle esotiche.

24Fx. Questo broker può essere considerato la controparte per il Forex di 24Option. E’ infatti creato e gestito dalla medesima società. E’ un broker sicuro, onesto, come si evince dalle numerose licenze che possiede, su tutte quella della Consob. L’offerta è ampia, l’assistenza ottima, i contenuti formativi all’altezza delle aspettative. In linea con quanto garantiscono Plus 500 e Markets.com, il bonus è molto alto, anzi estremamente alto: fino a 10.000 euro. E’ un broker molto veloce: esegue gli ordini in 1 secondo netto.

eToro. Broker molto innovativo, ha introdotto nel mondo del trading online l’elemento social. Ha sviluppato una community enorme, molto vivace, soprattutto ha sdoganato il copy trading, creando un modello in grado di recare vantaggio sia ai “copiati” che ai “copiatori”. I primi ricevano una piccola commissione ogni qual volta che un loro trade viene replicato, i secondi hanno accesso a guadagni più o meno garantiti. eToro però è più di questo: è una comunità nel quale i trader si scambiano opinioni, contribuiscono alla crescita del mercato, vivono una esperienza e guadagnano.

AvaTrade. Il punto di forza di questo broker risiede nella piattaforma. Monta, infatti, l’avveniristica Metatrader 4, di cui è proprietario. La compatibilità piena, e praticamente ineguagliata, tra broker e piattaforma è totalmente garantita. Un’altra caratteristica importante è la presenza di spread bassi su tutti gli asset (e non come mero valore medio). Il bonus è alto, fino a 5.000 euro, l’offerta molto ampia e in linea con le aspettative dei trader.

FxPro. E’ un broker non molto famoso ma che si sta facendo largo con costanza in un panorama abbastanza saturo. Il deposito minimo è basso, quindi bassa è la barriera all’entrata: 100 euro. E’ regolamentato Cysec e FCA, quindi sottintende alla severissima normativa MiFiD (Unione Europea). Gli spread sono bassi e partono da 0.6 pip (una cifra praticamente ineguagliata). Molto conosciuto tra i broker esperti, si è aperto di recente anche alle persone comuni, migliorando l’interfaccia e proponendo condizioni economiche più favorevoli.

Ok Forex Markets - Fai Trading Online e Utilizza i Nostri Servizi Esclusivi!