Scarica Subito le 5 Video Strategie GRATUITE: come tradare il DAX, FTSEMIB, S&P500, EUR50, US100

In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dal 27 al 31 maggio 2019. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico del 27 maggio 2019

Niente di rilevante

Calendario economico del 28 maggio 2019

Prodotto Interno Lordo della Svizzera

  • Orario: 07.45
  • Valuta di riferimento: Franco svizzero (CHF)
  • Meccanismo di impatto:  Il PIL é un market mover fondamentale perché sintetizza lo stato di salute dell’economia nazionale. Maggiore è la crescita del PIL, maggiore è la spinta al rialzo che la moneta assorbe. Ovviamente se il PIL ristagna, decresce o delude le aspettative la spinta è al ribasso. Il PIL della Svizzera dovrebbe segnare una crescita lieve nel primo trimestre, comune più significativa rispetto a quella registrata nel trimestre precedente. Soprattutto, molto più intensa rispetto alla maggior parte dei paesi europei.
  •  Periodo di riferimento: Primo trimestre 2019
  • Dato precedente: 0,2%
  • Previsione degli analisti: 0,4%

Rapporto GFK sul clima dei consumatori tedeschi

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  Il rapporto è frutto di un sondaggio condotto dalla famosa GFK (una delle più importanti società di ricerca statistica del mondo) su qualche migliaio di consumatori tedeschi circa il futuro dell’economia. Il valore che funge da spartiacque tra pessimismo e ottimismo, in questo caso, è il 100. Maggiore è l’indice, migliore è l’impatto sulla valuta. La fiducia in Germania dovrebbe mantenersi su livelli alti, seppur di poco inferiori al dato precedente. Dato, questo, in controtendenza rispetto alle performance dell’economia tedesca, che indicano una situazione di stagnazione (se non di recessione incombente).
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: 10,3
  • Previsione degli analisti: 10,4

Rapporto sulla fiducia dei consumatori degli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Questo rapporto è frutto di un sondaggio condotto su un campione di consumatori americani. Da questo viene ricavato un indice, in cui il valore che funge da spartiacque tra pessimismo e ottimismo è il 100. E’ un indicatore importante in quanto anticipa le vendite al dettaglio. Migliore è il dato, migliore è l’impatto sulla valuta. Il dato di giovedì dovrebbe segnare un peggioramento del clima di fiducia, in linea con i timori per la fine del ciclo economico. Timori che, tra le altre cose, sono stimolati dalle tensioni a livello commerciale tra gli stessi Stati Uniti e la Cina.
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: 129,2
  • Previsione degli analisti: 126

Calendario economico del 29 maggio 2019

Tasso di disoccupazione in Germania

  • Orario: 09.55
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  Il tasso di disoccupazione è il miglior parametro per valutare le condizioni del mercato del lavoro. Se il tasso di disoccupazione aumenta o delude le aspettative la valuta subisce un impatto negativo. Se il tasso di disoccupazione diminuisce o supera le aspettative la valuta subisce un impatto positivo. In Germania la disoccupazione dovrebbe mantenersi su livelli molto bassi. Le difficoltà economiche che il paese sta vivendo, quindi, non dovrebbero, almeno per ora, intaccare le performance del mercato del lavoro.
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: 4,9%
  • Previsione degli analisti: 4,9%

Calendario economico del 30 maggio 2019

Prodotto Interno Lordo degli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il Prodotto Interno Lordo degli USA dovrebbe confermarsi a livelli molto elevati. Dovrebbe essere palese, però, il rallentamento rispetto al trimestre precedente. Ciò alimenterebbe i timori per l’imminente fine del ciclo economico espansivo, rinfocolati dalla cattiva piega che – nuovamente  stanno prendendo i rapporti tra Stati Uniti sul fronte commerciale.
  •  Periodo di riferimento: Primo trimestre 2019
  • Dato precedente: 3,2%
  • Previsione degli analisti: 2,3%

Contratti pendenti di vendita di abitazioni negli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato indica la variazione, espressa in termini percentuali, dei compromessi stipulati nel periodo di riferimento. Si riferisce alle nuove abitazioni, ovvero a quelle costruire meno di cinque anni fa. E’ un market mover importante perché anticipa il dato delle vendite. Maggiore è la variazione, migliore è l’impatto sulla valuta. Ad aprile, la variazione era stata negativa. Sul dato di mercoledì gli analisti analisti hanno espresso ottimismo. Dovrebbe, infatti, tornare il segno più.
  •  Periodo di riferimento: Aprile 2019
  • Dato precedente: -3,8%
  • Previsione degli analisti: 1,1%

Calendario economico del 31 maggio 2019

Tasso di disoccupazione in Giappone 

  • Orario: 01.30
  • Valuta di riferimento: Yen giapponese (JPY)
  • Meccanismo di impatto:  Il Giappone si caratterizza, ormai da qualche decennio, per un tasso di disoccupazione estremamente basso, vicino al limite fisiologico (relativo alle economie capitaliste). Secondo gli analisti, addirittura, si dovrebbe assistere a un ulteriore contrazione del tasso.
  •  Periodo di riferimento: Aprile 2019
  • Dato precedente: 2,5%
  • Previsione degli analisti: 2,4%

Produzione industriale del Giappone

  • Orario: 01.30
  • Valuta di riferimento: Yen giapponese (JPY)
  • Meccanismo di impatto:   La produzione industriale è un market mover che indica la variazione dei beni prodotti dal settore industriale. Se cresce più del previsto, la valuta si deprezza, se cresce lentamente o addirittura decresce la valuta si deprezza. La produzione industriale nipponica dovrebbe far segnare un certo rallentamento. Dato non trascurabile, se si considera che l’industria del Giappone era stata data in grande spolvero dopo l’incredibile balzo di marzo, che aveva fatto segnare il +0,7%.
  •  Periodo di riferimento: Aprile 2019
  • Dato precedente: 0,7%
  • Previsione degli analisti: -0,1%

Indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero in Cina

  • Orario: 04.00
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice misura il grado di attività dei responsabili degli acquisti del settore manifatturiero. Il valore che funge da spartiacque tra recessione ed espansione è il 50. Se l’indice supera le aspettative, l’impatto sulla valuta è rialzista. Se l’indice delude le aspettative, l’impatto è negativo. Dopo un periodo pessimo, caratterizzato da performance al di sotto della soglia di demarcazione, il PMI cinese dovrebbe, per il secondo mese consecutivo, attestarsi in territorio espansivo. Tuttavia, i dubbi circa un rallentamento economico, anche alla luce degli altri parametri economico, sarebbero tutt’altro che fugati.
  •  Periodo di riferimento: Maggio  2019
  • Dato precedente: 50,1
  • Previsione degli analisti: 50,5

Vendite al dettaglio in Germania

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato delle vendite rappresenta un market mover di primaria importanza in quanto preannuncia l’inflazione, oltre a dare la cifra dello stato di salute di una economia. Se le vendite aumentano, la valuta si apprezza. Se le vendite si contraggono, la valuta si deprezza. La Germania non sta vivendo un buon periodo dal punto di vista economico. Per ora si parla di stagnazione, o comunque di crescita bassissima. Ci sono timori, tuttavia, circa una vera e propria recessione. Il dato delle vendite di venerdì dovrebbe alimentare questi timori. Gli analisti si attendono infatti un pessimo -0,4%, che si aggiunge al -0,2% del mese precedente.
  •  Periodo di riferimento: Aprile 2019
  • Dato precedente: -0,2%
  • Previsione degli analisti: -0,4%

Indice dei prezzi al consumo della Germania

  • Orario: 14.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  L’inflazione è un parametro importantissimo in quanto, oltre a dare una idea delle condizioni economiche di un paese, orienta la politica monetaria. Se l’inflazione si avvicina al target del 2% annuo, la valuta si apprezza. In Germania, nonostante l’abbondanza di segnali che indicano stagnazione, i prezzi dovrebbero registrare una decisa accelerazione  (+0,5%).
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: 0,4%
  • Previsione degli analisti: 0,5%

Prodotto Interno Lordo del Canada

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro canadese (CAD)
  • Meccanismo di impatto:  Il Canada sta vivendo un periodo incerto dal punto di vista economico, a tal punto da spingere la banca centrale a rivedere la politica economica. A febbraio, il PIL aveva fatto addirittura segnare una contrazione. In merito a marzo, gli analisti non si sono espressi. Si teme, però, un ulteriore segno meno.
  •  Periodo di riferimento: Maroz 2019
  • Dato precedente: -0,1%
  • Previsione degli analisti: //

Indice di fiducia del Michigan (Stati Uniti)

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:   Il dato è elaborato a partire da un sondaggio condotto su 500 industriali del Michigan. E’ ovviamente un dato locale ma, vista l’importanza della regione, è in grado di rappresentare una proiezione a livello nazionale. Se l’indice si rivela migliore del previsto, il dollaro tende ad apprezzarsi; se si rivela peggiore, il dollaro si deprezza. In Michigan la fiducia dei consumatori dovrebbe segnare una piccola diminuzione, segnale di un piccolo rallentamento dell’economia a livello federale.
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: 96,9
  • Previsione degli analisti: 97

Iscriviti al Canale Telegram di OkForex