FX Viper è il nickname di un trader molto famoso, protagonista della piattaforma sociale di eToro. E’ anche uno dei trader più seguiti, e anzi copiati. Nonostante conceda la possibilità di emulare le sue gesta, è veramente difficile anche solo avvicinarsi ai suoi livelli. Tuttavia, se si rispettano cinque semplici consigli (almeno sulla carta) le speranze di raggiungere il suo livello aumentano. Ecco i 5 consigli per fare Forex Trading come Fx Viper.

Impara a leggere i market mover correttamente

L’analisi tecnica è importante, se non decisiva. Tuttavia, c’è un mondo intero oltre i grafici, ed è per giunta un mondo che influisce sui prezzi. Il riferimento è ai market mover, ossia notizie più o meno regolari che smuovono il mercato e quindi, potenzialmente e come minimo nell’immediato, smentiscono anche la più precisa delle analisi tecniche.

Immagine 5 Consigli per Fare Forex Trading come FX Viper

Se volete diventare come FX Viper, imparate a leggere i market mover: ciò significa riuscire a individuare quelli importanti per i vostri asset, essere in grado di prevedere con un certo grado di approssimazione l’esito, riuscire ad anticipare – per quanto possibile – le reazioni degli investitori.

Non essere avido

L’avidità è uno dei mali assoluti del Forex Trading. Corre un detto a Wall Street: gli Orsi guadagnano, i Tori guadagnano, i “maiali” vengono massacrati. La ricerca del profitto è naturale e fisiologica, l’ossessione per lo stesso no, anzi è parecchio dannosa. Spinge, infatti, a forzare la mano, a esporsi troppo, quindi a compiere letteralmente baggianate. La strada dell’avidità è corta e porta sempre al fallimento.

Dunque, non abbiate paura di restringere il vostro guadagno potenziale, se questa azione vi sembrerà necessaria. Anche una posizione piccola può recare molti benefici, soprattutto se il mercato è in quel dato periodo foriero di incertezze e ricco di pericoli (più di quanto non lo sia di base).

Accumula capitale sufficiente

Molti broker offrono la possibilità di fare Forex Trading anche a chi ha un capitale molto risicato. Si parla, nei casi limite, di qualche decina di euro. Tutto molto nobile, in quanto contribuisce ad avvicinare la gente comune al trading. Tuttavia, non si può pensare di costruire una carriera sulle decine di euro. Ne sono necessarie alcune migliaia per poter avere una speranza nel concreto.

Ciò significa una cosa (a meno che non siate particolarmente fortunati o ricchi di famiglia): per fare trading dovete lavorare, quindi guadagnare, quindi accumulare capitale. Avere un lavoro è bene anche perché vi permette di non finire in mezzo a una strada, se la vostra avventura nel Forex Trading finisce male.

Trova un mentore

Nessuno può farcela da solo, almeno all’inizio. Vi serve una persone cui fare riferimento, un trader più esperto di voi che possa darvi consiglio, o anche solo illustrare la via attraverso le sue stesse azioni, il suo esempio. Insomma, specie all’inizio, avrete bisogno di un mentore. Egli solo è in grado di completare un percorso di formazione, di dare senso a tante ore passate sui libri, sugli e-book, sui webinar e i video corsi.

Quando si parla di Forex Trading, frequentare un mentore è un po’ come trascorrere un periodo di apprendistato. Dunque, è molto utile.

Isolati dal mondo

Sia chiaro, non è un invito all’eremitaggio, non stiamo consigliando di chiudere con la vita sociale. Semplicemente, abbi cura di trovare del tempo per te stesso e il trading, in modo da poter ottenere la massima concentrazione. Il Forex Trading è un lavoro di testa, quindi è assolutamente obbligatorio non avere distrazioni di sorta. Insomma, per fare trading, è bene che vi isoliate almeno per qualche ora al giorno dal resto del mondo.

Qui sotto puoi vedere un documentario in cui FX Viper viene intervistato da Nick McDonald fondatore di Forex Signals.