Le stock option sono uno strumento di investimento complesso e sui generis. Sono state infatti inventate per retribuire e fidelizzare il personale di alto livello di un’azienda, come per esempio i dipendenti iperqualificati o i manager.

Dal punto di vista tecnico, le stock option sono opzioni call che possono essere esercitate solo in una determinata finestra temporale.

La loro caratteristiche principali sono le seguenti.

  • Vengono assegnate gratuitamente dall’azienda.
  • Vincolano una parte del salario o della retribuzione.
  • Possono riguardare titoli azionari dell’azienda o titoli azionari di un’azienda facente parte del medesimo gruppo.
  • Sono oggetto di una fiscalità particolare.

La prima caratteristica trova origine nella necessità dell’azienda di fidelizzare, quindi di vincolare a sé, il personale ritenuto di importanza strategica, come i manager e i dipendenti molo qualificati.

La seconda caratteristica, quella del vincolo sul salario, trova origine in una dinamica piuttosto semplice: se i dipendenti lavorano bene e diventano più produttivi, il valore della azioni sale e possono esercitare il diritto di opzione, guadagnano una cifra più o meno ingente. Le stock option servono, quindi, anche ad aumentare la produttività.

La questione fiscale è invece più complessa. Il decreto 112/2008 impone, infatti, che se l’opzione viene esercitata il titolare dell’opzione stesa deve dichiarare il valore delle azioni assegnata come se questi – come in effetti accade – concorresse alla formazione del reddito. In passato si applicava semplicemente l’imposta sostitutiva al 12,50% (come per i rendimenti dei titoli di Stato).

Come funzionano le stock option? Il meccanismo è tutto sommato semplice. L’azienda decide uno strike price, nonché una finestra temporale all’interno del quale l’opzione può essere esercitata. Quando il valore del titolo azionario raggiunge lo strike price, e se lo fa all’interno del periodo prestabilito, allora il titolare può esercitare il diritto all’opzione e passare all’incasso.

Chi decide le stock option? In genere, il soggetto deputato alla gestione delle stock option è il Comitato Paghe e Remunerazioni. In particolare le decisioni riguardano:

  • L’ammontare totale delle stock option da assegnare.
  • I beneficiari delle stock option, ossia i dipendenti che potranno acquisire le stock option
  • L’ammontare per singolo beneficiario
  • Le modalità di emissione, che riguardano la data di acquisto, le modalità di calcolo del prezzo, la data di scadenza.
  • Le modalità d liquidazione delle stock option (aumento del capitale sociale o vendita di azioni della società)
  • Data e modalità di verifica degli obiettivi individuali
adv-845