Ok Forex Markets - Fai Trading Online e Utilizza i Nostri Servizi Esclusivi!

I Forex EA rappresentano uno strumento molto utile per i trader che, pur non potendo dedicare molto tempo all’attività di trading, non vogliono rinunciare al profitto. Gli EA, acronimo di Expert Advisor, non sono altro che software che gestiscono in maniera completamente autonoma l’operatività. Aprono e chiudono, infatti, i trade in maniera automatica, secondo le disposizioni poste in essere dal trader. Ovviamente, siamo di fronte a uno strumento molto utile, non a una bacchetta magica. Gli EA non sostituiscono l’intelletto umano, bensì gli danno un compimento concreto. Non si pongono in contrapposizione all’azione umana bensì la completano.

Ciò è vero perché, in realtà, gli EA sono autonomi solo se si restringe il campo dell’analisi all’operatività. La fase precedente, quella strategica, che è forse la più importante, rimane ancora appannaggio del trader, che non può in alcun modo delegarla. Un EA, infatti, per funzionare deve essere impostato. Nello specifico, occorre impostare le condizioni verificate le quali un trade viene aperto e viene chiuso. Le impostazioni, poi, riguardano il complesso argomento del size positioning.

adv-1

Specificato ciò, è impossibile negare che i Forex EA siano uno strumento utile. Se non altro, consentono di risparmiare molto tempo e di non compromettere la propria attività di trading con le emozioni, lo stress e in genere tutti quegli elementi che minano la lucidità e spingono all’improvvisazione (o all’imprudenza).

L’offerta di Expert Advisor è molto abbondante. E’ difficile scegliere il migliore, o anche solo uno di buona qualità. E’ possibile, però, utilizzare in fase di scelta i seguenti parametri.

Il Fattore Profitto. Il Fattore Profitto, in inglese “Profit Factor”, è il rapporto numerico tra i profitti e le perdite. Per esempio, un fattore di 3 suggerisce che l’Expert Advisor consente di guadagnare 3 dollari per ogni dollaro perso. I migliori EA, come FAP Turbo, promettono di guadagnare anche 30 dollari ogni dollaro perso, quindi hanno un Profit Factor di 30. Un altro EA molto interessante realizzato da un team italiano è il PEM (Profitto Esponenziale Matematico). Da evidenziare sempre made in Italy è l’EA EvoForex che ha dimostrato risultati eccezionali. Oppure Forex Pip Shooter che con una strategia spread friendly e con il broker giusto riesce a generare profitti per nulla invidiabili agli altri Forex Robot.

Il DrawDown. Con questo termine si intende la massima perdita registrata in caso di trade “fallito” osservando un campione sufficientemente largo di trade. E’ un elemento importante, in quanto illustra la peggiore delle ipotesi. Dunque, è un fattore da prendere in considerazione quando si studia l’efficacia di un sistema di trading o anche, appunto, di un Expert Advisor. Il fattore si calcola dividendo e percentualizzando il rapporto tra capitale investito e perdita massima nel singolo trade. Ebbene, i migliori Expert Advisor, tra i quali possiamo senza dubbio annoverare anche FAP Turbo, vantano un DrawDown dello 0,30%. Questo vuol dire che se si investono 100 dollari, il massimo rischio (stimato) consiste nel perdere 0,30 dollari.

Percentuale di vincita. Questo parametro è molto intuitivo. La percentuale di vincita è semplicemente il rapporto, espresso in percentuale, tra i trade vincenti e il totale dei trade. Se la percentuale di vincita, in inglese Winning Percentage, è del 50%, la metà dei trade effettuati è andata a segno. Già di per sé potrebbe essere un parametro molto importante, ma se si parla di EA non è sufficiente. Infatti, occorre prendere in considerazione un altro elemento: gli stop loss. Se gli stop loss sono troppo larghi, allora la perdita per singolo trade fallito sarà molto alta, erodendo gli utili in maniera troppo veloce. In questo caso, anche una percentuale di vincita alta non corrisponderebbe necessariamente a un’attività di trading generalmente proficua. Per questo motivo, è bene, quando si giudica un Expert Advisor, verificare l’approccio alla questione degli Stop Loss. Se questi vengono mediamente posti a 150 pip, un EA, affinché possa essere giudicato “soddisfacente”, deve vantare una percentuale di vincita pari o superiore all’80%.

Scarica GRATIS le 5 Video Strategie sugli Indici: 1 Ora di Contenuti su DAX, S&P500 e Molto Altro. CLICCA QUI!