Robert Kyiosaki è una delle personalità più interessanti del mondo degli investimenti. E’ un imprenditore di successo ma anche un guru, uno scrittore che ha condiviso senza pregiudizi di sorta le sue conoscenze e le sue competenze. Conosciuto principalmente per il best-seller “Padre ricco, padre povero” ha conquistato il grande pubblico con un altra opera: “I Quadranti del ClashFlow“.

In questo libero, Robert Kyiosaki abbandona parzialmente l’approccio favolistico e metaforico dell’opera precedente e veste i panni del cattedratico. Il risultato è un testo pieno di consigli utili, una vera e propria lezione per chi vuole avere successo nel mondo dell’imprenditoria e conquistare la libertà finanziaria.

Immagine Perché è Importante Leggere i Quadranti del Cashflow di Robert Kyiosaki

Ma… Cosa sono i Quadranti del Cashflow? E perché sono così importanti?

Per quanto il termine Cashflow potrebbe far pensare a un modello di tipo economico, o meglio finanziario, il concetto ha a che fare quasi esclusivamente con la natura umana. I quadranti riassumono, anzi categorizzano, le persone in base al loro rapporto con il concetto di “crescita economica personale” e in base all’atteggiamento che adottano rispetto alle novità. I quadranti sono i seguenti.

Impiegati o “persone che vogliono esclusivamente preservare uno stato di benessere”. Questi individui non sono interessati al cambiamento ma sono decisi a rimanere nella propria zona di comfort. Anche questi, visto che il mondo cambia e loro non cambiano con lui, sono destinati al fallimento. Il loro quadrante è in basso a sinistra.

Imprenditori o “persone che credono di aver sempre ragione”. Questi individui sono ingabbiati nel proprio sistema di idee. Sono rigide, avverse al cambiamento. Non riescono a percepire la direzione in cui va il mondo quindi, prima o poi, sono destinate al fallimento. Il loro quadrante è alto a sinistra.

Lavoratore autonomo o “persone che intendono esclusivamente piacere agli altri”. A questi individui non importa crescere ma solo ricevere il plauso degli altri (anche perché da esso dipendono i loro introiti). Sono destinati al fallimento perché perdono di vista il vero obiettivo. Il loro quadrante è in altro a destra.

Investitore o “persone il cui unico scopo è vincere”. Sono gli unici individui che sono consapevoli del cambiamento e sono in grado di “cavalcarlo”. Sanno qual è il vero obiettivo e sono decisi, costi quel che costi, a raggiungerlo. Il loro quadrante è in basso a destra.

Lo scopo del quadrante è… Percorrerlo. Per prima cosa, quindi, è necessario comprendere in quale quadrante ci si trovi. La maggior parte delle persone è situata nel quadrante in basso a sinistra, quello degli impiegati. La strada da percorrere è lunga e pericolosa ma porta a un traguardo agognato: la libertà finanziaria.

adv-54