Segnali Gratuiti Forex - Iscriviti al Canale Gratuito Telegram

Gli Ebook sul Trading Online rappresentano una risorsa sia per i trader esperti che per i trader principianti. Soprattutto, costituiscono un formidabile strumento per gli aspiranti trader, ovvero coloro che vorrebbero entrare in questo mondo ma ancora devono intraprendere o completare un percorso di formazione.

Il motivo è semplice: un individuo che intenda formarsi, e giungere preparato all’appuntamento con il mercato, non deve lasciare nulla di incompiuto. Dal momento che la formazione avviene quasi del tutto in modalità autodidatta, deve fare fare leva su tutti gli strumenti a sua disposizione. Dunque, anche sugli ebook.

Tuttavia, è chiaro: un ebook sul trading online non vale l’altro. Anzi, alcuni sono così mediocri da rappresentare una perdita di tempo, nonché di denaro (quando non sono gratuiti). Si intuisce, quindi, quanto sia fondamentale saper scegliere l’ebook sul quale trascorrere qualche ora all’insegna dello studio e della formazione.

Nell’articolo che segue offriamo gli strumenti e qualche consiglio per scegliere bene gli ebook sul trading online, e per distinguere quelli utili da quelli inutili. Infine, faremo una precisazione sugli ebook gratuiti, e sul perché possono rappresentare uno strumento importante.

Ebook Trading Online: la presentazione

La presentazione è importante. Ricopre, infatti, una doppia funzione. Da un lato informa il trader o l’aspirante trader circa i contenuti dell’ebook, e in un certo senso li anticipo. Dall’altro lato offre qualche suggerimento sul tenore dell’ebook stesso, sul suo grado di affidabilità, sul suo valore.

In genere, la presentazione è contenuta nella landing page da cui è possibile scaricare il file. La Landing page deve essere in primo luogo esplicativa, ovvero non ambigua. Insomma, deve dichiarare senza possibili fraintendimenti cosa contiene l’ebook e, soprattutto, a chi è rivolto. Questo passaggio è importante in quanto nessun ebook può mai rappresentare un compendio del trading (nemmeno i manuali ci riescono), quindi giocoforza adotta sempre un approccio monografico. Insomma, tratta un argomento o un insieme di argomenti specifici. Dichiararlo, e soprattutto dichiarare il grado di competenza necessario a capire l’ebook, vuol dire informare sul tipo di fruitore più adatto.

Sulle forme di questa presentazione, e quindi della landing page, si sono sviluppate più scuole e più correnti di pensiero. Questo è un campo che, ovviamente, attiene più al web marketing che al trader, ma è impossibile non esprimere una preferenza. Nello specifico, la preferenza per le landing page pulite, che quasi si leggono con un colpo d’occhio, multimediali nel senso stretto del termine. Ovvero, che contengano dei video che introducano ai contenuti dell’ebook.

L’ideale, inoltre, è che la landing page mostri in anteprima alcune pagine dell’ebook, in modo che il potenziale lettore possa farsi un’opinione realistica della qualità dei contenuti che andrà a fruire.

Certo, il libro non si giudica dalla copertina, ma vista l’elevata concentrazione degli ebook sul trading online, anche il modo con cui viene presentato può rappresentare un elemento per giudicare e valutare.

Ebook Trading Online: il contenuto

Ovviamente, il contenuto è l’elemento che conta di più. E’ anche l’elemento più difficile da valutare, se ci si pone questo scopo prima di scaricare il file. Di nuovo, anche in questa prospettiva, assume una importanza fondamentale il modo con cui il testo è presentato. Il riferimento è proprio alla landing page, argomento che abbiamo ampiamente trattato nel paragrafo precedente,

Ad ogni modo, come valutare un contenuto? Innanzitutto, occorre estrapolare l’offerta didattica, sempre che l’autore non ne abbia fornita una in fase di presentazione. Occorre, nello specifico, capire se l’offerta didattica fa al caso proprio, se riesce esattamente a soddisfare il proprio bisogno informativo e formativo. La questione è più complicata di quanto possa sembrare, in quanto ciascun trader o aspirante tale si trova a un punto diverso del percorso di formazione, e ha esigenze diverse.

Un buon modo per verificare a priori la qualità dell’offerta didattica è “sfogliare” o per meglio dire consultare l’indice. Già dalla maniera in cui è stilato l’indice, e dai termini che sono stati usati, si può capire molto circa l’offerta didattica. Di nuovo, l’indice può (anzi dovrebbe) essere consultato direttamente nella presentazione, sia essa sottoforma di video piuttosto che testuale.

L’offerta didattica ideale non è solo quella che calza a pennello sulle esigenze del trader, ma anche quella frutto di una sapiente scelta degli argomenti. Di nuovo, l’unico modo per comprenderlo, e verificare che questo criterio venga rispettato, è “studiare” o analizzare la presentazione, se possibile in più componenti: video di introduzione, anteprima, indice etc.

Ebook Trading Online: la forma

Infine, anche la forma gioca una parte rilevante. Il motivo è semplice: un ebook sul trading online (come qualsiasi altro prodotto formativo) può essere ben strutturato, e frutto di una sapiente scelta degli argomenti. Tuttavia se non è ben scritto è quasi inutile allo scopo per cui è stato creato. Quali caratteristiche deve rispettare un ebook per rispettare i criteri relativi alla forma? Ecco una lista esaustiva.

Linguaggio consono. Benché il trading online vanti un suo registro linguistico specifico, non esiste un approccio che possa dirsi valido per tutti gli ebook. La verità è che il linguaggio dovrebbe essere tarato sulle esigenze e sul grado di conoscenze di chi legge. Sicché se l’ebook è destinato ai principianti, il linguaggio dovrebbe essere poco complicato; se l’ebook è destinato agli esperti è invece possibile adottare un registro più tecnico.

Sintassi agevole. Rispettare le norme “classiche” della composizione scritta non è solo doveroso, ma anche utile, se si intende agevolare la comprensione del contenuto.

Formattazione intelligente. Dal momento che il testo verrà presumibilmente letto attraverso uno schermo, sia esso del pc o dello smartphone, occorre rispettare le basilari regole della formattazione, magari privilegiando le spaziatura ampie, inserendo i grassetti nel modo corretto, non abusare delle maiuscole etc.

Multimedialità. Questo è un aspetto importante ma spesso trascurato. I muri di testo non piacciono a nessuno. La multimedialità è in primo luogo il miglior modo per non affaticare il lettore, secondariamente è lo strumento principale per sfruttare le opportunità dell’ipertesto. Dunque, è bene che l’ebook abbondi di immagini e collegamenti esterni.

Gli Ebook gratuiti e la questione newsletter

Buona parte degli ebook sono a pagamento. In genere, i prezzi si collocano a un livello inferiore rispetto a quelli dei libri cartacei.

Tuttavia, molti ebook sono gratuiti. E’ bene fidarsi? E’ legittimo il dubbio che un prodotto il cui costo è zero possa valere zero, o su di lì. Ebbene, questo ragionamento non si applica agli ebook per il trading online.

Il motivo è semplice: spesso gli ebook per il trading online rappresentano lo strumento per iniziare una relazione di tipo formativo, che può si portare a una proposta commerciale, ma che allo stesso tempo si caratterizza per l’emissione di valore costante. Insomma, gli ebook gratis possono, anzi devono, essere contenuti di valore. Dunque, utili per intraprendere e portare a termine un percorso di formazione o di aggiornamento.