In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dal 22 al 26 marzo 2021. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

adv-803

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico del 22 marzo 2021

Vendite di abitazioni esistenti degli Stati Uniti

  • Orario: 15.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il parametro segnala il numero di abitazioni “esistenti” vendute nel periodo di riferimento. Per inciso, abitazioni “esistenti” sta a indicare le case costruire da più di cinque anni Per il resto, la meccanica è evidente: l’impatto sulla valuta è importante, essendo il mercato immobiliare uno dei più influenti. Nello specifico, se le vendite crescono, l’impatto sula valuta è positivo; se le vendite decrescono, l’impatto sulla valuta è negativo. Secondo gli analisti, le vendite di abitazioni esistenti dovrebbero segnare una performance simile alla rilevazione precedente.
  • Periodo di riferimento: Febbraio 2021
  • Dato precedente: 6,69 milioni
  • Previsione degli analisti: 6,61 milioni

Calendario economico del 23 marzo 2021

Indice dei salari medi inclusi bonus del Regno Unito

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: L’indice segnala la variazione dei salari medi, inclusi i premi di produzione. E’ un dato importante in quanto offre una panoramica della crescita economica in un paese. Va inoltre correlato all’inflazione, per valutare se l’aumento dei prezzi stia erodendo realmente il potere di acquisto. Ad ogni modo, maggiore è l’aumento dei salari, migliore è l’impatto sulla valuta. Stando agli analisti, nell’ultimo anno i salari sono aumentati in modo consistente, ma meno rispetto alla rilevazione precedente.
  • Periodo di riferimento: Gennaio 2020 – gennaio 2021
  • Dato precedente: 4,7%
  • Previsione degli analisti: 4,1%

Variazione delle richieste del sussidio di disoccupazione nel Regno Unito

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: Il dato suggerisce la variazione del numero delle richieste di sussidi emesse nel perioo di riferimento. Quando la variazione cresce, la valuta trae una spinta ribassista, quando la variazione decresce la spinta è rialzista. A gennaio le richieste avevano fatto segnare una diminuzione, segnalando comunque un periodo di ripresa economica. Gli analisti non si sono espressi in modo concorde, ma si spera in un altro calo.
  • Periodo di riferimento: Febbraio 2021
  • Dato precedente: -20mila
  • Previsione degli analisti: //

Tasso di disoccupazione del Regno Unito

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: Il tasso di disoccupazione è il market mover più importante tra quelli che riguardano il mondo del lavoro. Ovviamente, se aumenta la valuta si deprezza; se diminuisce la valuta si apprezza. Le previsioni suggeriscono un tasso di disoccupazione fermo al 5,1% nel Regno Unito.
  • Periodo di riferimento: Gennaio 2021
  • Dato precedente: 5,1%
  • Previsione degli analisti: 5,1%

Vendite di abitazioni nuove degli Stati Uniti

  • Orario: 15.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il parametro è simile a quello delle abitazioni esistenti, con l’unica differenza che, in questo caso, è riferito alle abitazioni “nuove”, ovvero costruite da meno di 5 anni. Secondo gli analisti, le vendite di nuove abitazioni relativa a febbraio dovrebbero registrare una performance peggiore rispetto a gennaio.
  • Periodo di riferimento: Febbraio 2021
  • Dato precedente: 923mila
  • Previsione degli analisti: 855mila

Calendario economico del 24 marzo 2021

Indice dei prezzi al consumo del Regno Unito

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: L’inflazione è il parametro più importante dopo la decisione sui tassi di interesse, anche perché influenza quest’ultima in modo quasi diretto. Se l’inflazione si muove verso il target del 2% (a prescindere dalla direzione), la valuta ne trae giovamento. Se si allontana, la valuta subisce un impatto negativo. Nel Regno Unito l’inflazione dovrebbe segnare un valore negativo, nonostante la politica monetaria ultra-espansiva della Bank of England.
  • Periodo di riferimento: Febbraio 2021
  • Dato precedente: -0,2%
  • Previsione degli analisti: -0,2%

Indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero della Germania

  • Orario: 09.30
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: L’indice dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero suggerisce il grado di attività dei responsabili degli acquisti delle imprese impegnate nel terziario. Il valore che funge da spartiacque tra recessione e crescita è il 50. Se l’indice delude, la valuta si deprezza. L’indice manifatturiero tedesco dovrebbe segnare un brusco calo, ma rimanere comunque a un livello di gran lunga superiore al 50.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2021
  • Dato precedente: 60,7
  • Previsione degli analisti: 56,5

Principali ordinativi di beni durevoli degli Stati Uniti

  • Orario: 13.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il dato suggerisce la variazione, espressa in percentuale, del valore di beni durevoli richiesti alle aziende del settore produttivo, a esclusione del trasporto. E’ un market mover di forza moderata, ma comunque da prendere in considerazione. A febbraio, secondo gli analisti, gli ordinativi sono aumentati dello 0,7%. Una variazione non insignificante, ma meno importante rispetto a quella di gennaio.
  • Periodo di riferimento: Febbraio 2021
  • Dato precedente: 1,3%
  • Previsione degli analisti: 0,7%

Fiducia dei consumatori dell’Unione Europea

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: L’indice è frutto di un sondaggio condotto su migliaia di consumatori europei circa le prospettive dell’economia. Il valore che funge da spartiacque tra sfiducia e fiducia è lo zero. Se l’indice sale oltre le aspettative, ciò va inteso in senso rialzista per la valuta. Accade il contrario se l’indice delude o addirittura scende. Relativamente a marzo, l’indice dovrebbe confermare un valore molto negativo, anzi addirittura peggiore di quello di febbraio.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2021
  • Dato precedente: -14,8
  • Previsione degli analisti: -15,0

Calendario economico del 25 marzo 2021

Rapporto GFK sul clima tra i consumatori della Germania

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: La GFK è una famosa società di statistica. Questo rapporto, nello specifico, è frutto di un sondaggio condotto su alcune migliaia di cittadini tedeschi. Il valore che separa pessimismo da ottimismo è lo zero. Se superiore alle aspettative, l’impatto (comunque lieve) sulla valuta è positivo. In caso contrario è negativo. Sull’indice di aprile, gli analisti non si sono espressi in modo concorde. Si teme comunque un valore molto negativo, viste le avvisaglie di terza ondata.
  • Periodo di riferimento: Aprile 2021
  • Dato precedente: -12,9
  • Previsione degli analisti: //

Prodotto Interno Lordo degli Stati Uniti

  • Orario: 13.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il PIL é un market mover fondamentale perché sintetizza lo stato di salute dell’economia nazionale. Maggiore è la crescita del PIL, maggiore è la spinta al rialzo che la moneta assorbe. Ovviamente se il PIL ristagna, decresce o delude le aspettative la spinta è al ribasso. Dopo un terzo trimestre anemico (rispetto ai ritmi auspicati), il PIL USA dovrebbe segnare un radicale aumento.
  • Periodo di riferimento: Quarto trimestre 2020
  • Dato precedente: 4,1%
  • Previsione degli analisti: 33,1%

Calendario economico del 26 marzo 2021

Vendite al dettaglio del Regno Unito

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: Le vendite rappresentano un parametro importante per almeno due motivo: primo, danno una panoramica dello stato di salute di una economia (soprattutto lato consumi); secondo, anticipano l’inflazione, che come abbiamo visto è un parametro fondamentale. Se le vendite crescono, la valuta si apprezza. Se le vendite diminuiscono, la valuta si deprezza.  Le vendite nel Regno Unito dovrebbero segnare una performance negativa relativamente a febbraio, ma meno drammatica di quella di gennaio.
  • Periodo di riferimento: Febbraio 2021
  • Dato precedente: -8,2%
  • Previsione degli analisti: -2,5%

Indice IFO sulla fiducia delle aziende in Germania

  • Orario: 10.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: L’indice è elaborato dall’istituto statistico tedesco IFO ed è frutto di un sondaggio avente come protagonista un campione di migliaia di aziende tedesche, le quali sono state interrogate circa le prospettive del business nel breve e medio periodo. L’impatto sull’euro è sensibile, nonostante l’economia tedesca sia solo una delle 17 dell’area Euro. Ad ogni modo, il valore che discrimina un clima di sfiducia da un clima di fiducia è il 100. Gli analisti prevedono un indice in calo relativamente a marzo, dunque ancora più lontano rispetto alla soglia del 100. Un esito che non stupisce, visto l’atmosfera che si respira in Germania (come anche in Europa) dal punto di vista economico.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2021
  • Dato precedente: 92,4
  • Previsione degli analisti: 90,5