La domanda che ogni investitore, neofita o navigato, si fa durante la sua vita finanziaria è in quali settori conviene investire le proprie risorse finanziarie. Lo studio dei settori economici ha evidenziato una forte crescita della sostenibilità, digitalizzazione e gioco d’azzardo online (gambling). Si, il gioco d’azzardo, soprattutto nel periodo di chiusura per il covid hanno sperimentato una crescita mai vista prima. In questo settore si ricomprendono i servizi legali di gioco online, produttori di software generatori di numeri casuali, slot online e più in generale le piattaforme di gioco. Il trucco della crescita sta nel dare ai nuovi entranti un bonus d’entrata con cui iniziare a giocare e il gioco è fatto (scusate il gioco di parole).

Settore Gambling, Anche Nel 2023 Conviene Investire?

Il trend del gioco online sta crescendo esponenzialmente e non sembra fermarsi nemmeno nel 2023. Infatti molte società d’intermediazione e privati hanno incrementato i loro investimenti nel settore, incentivando anche i retail ad investire nello stesso. L’attrattività sta proprio nella diversificazione delle attività possibili per l’utente medio: numerosi giochi, design e tecnologie innovativi spingono gli utenti a giocare sulle piattaforme online. Non di meno, si parla di un settore che nel 2021-2022 ha quasi toccato i 40 miliardi di euro. Ma quali altri settori interessano maggiormente agli investitori?

Sostenibilità, Settore Su Cui Investire Può Fare La Differenza

Tra i settori su cui concentrare la massima attenzione nel momento in cui si decide di investire rientra quello della sostenibilità. le aziende sostenibili basano la propria attività sul rispetto dell’ambiente e degli stakeholder in generale. Utilizzano la sostenibilità come volano per la crescita aziendale e dei ricavi: le aziende sostenibili dal punto di vista operativo hanno sperimentato nel tempo un incremento dei ricavi in media superiore del 7% rispetto alle aziende che non si focalizzano sulla sostenibilità.

Plus Post

Settore Digitalizzazione, Sempre Da Considerare Da Chiunque Voglia Investire

Non dimentichiamoci della digitalizzazione, inteso non solo come la digitalizzazione delle attività produttive, ma anche del normale vivere quotidiano. Basti pensare che con la pandemia, molte azioni prima fatte fisicamente si sono spostate sull’online (es. acquisto oggetti, Didattica a Distanza ecc.). sul versante degli acquisti online, la frequenza d’acquisto risulta incrementata del 79% rispetto ai livelli pre-pandemia. L’Osservatorio E-Commerce B2C del Politecnico di Milano ha stimato un valore dell’e-commerce di circa 30,6 miliardi di euro sul territorio italiano. Quindi si può affermare come la digitalizzazione e tutto ciò che lo riguarda (app, mobile web, e i business basati su e-commerce) risulta un buon settore su cui investire, in quanto in futuro si avrà un ulteriore crescita del settore.