Fai Trading sul Forex con XTB - Apri un Account Demo GRATUITO!

In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dal 5 al 9 novembre 2018. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico del 5 novembre 2018

Indice dei direttori agli acquisti del settore servizi nel Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  L”indice dei direttori agli acquisti del settore servizi suggerisce il grado di attività dei responsabili degli acquisti delle imprese impegnate nel terziario. Il valore che funge da spartiacque tra recessione e crescita è il 50. Se l’indice delude, la valuta si deprezza. Se l’indice supera le aspettative, la valuta si apprezza. L’indice britannico servizi dovrebbe confermarsi su buoni livelli.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2018
  • Dato precedente: 53,9
  • Previsione degli analisti: 54,0

Indice Sentix della fiducia degli investitori nell’Unione Europea

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: L’indice, elaborato a partire da un sondaggio condotto su migliaia di investitori, misura il grado di fiducia degli stessi. Il valore che funge da spartiacque tra pessimismo ed ottimismo è lo zero. Se l’indice delude, la valuta si deprezza, se supera le aspettativa la valuta si apprezza. L’indice dovrebbe confermare uno stato di discreta fiducia nell’UE, nonostante tutto.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2018
  • Dato precedente: 11,4
  • Previsione degli analisti: 11,7

Indice ISM non manifatturiero negli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice ISM non manifatturiero è il classico PMI, che però esclude tutti i settori a parte il manifatturiero. Il meccanismo comunque è il medesimo. Il PMI americano dovrebbe suggerire le prime avvisaglie di rallentamento.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2018
  • Dato precedente: 61,6
  • Previsione degli analisti: 60,0

Calendario economico del 6 novembre 2018

Decisione sui tassi di interessi della Reserve Bank of Australia

  • Orario: 04.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro australiano (AUD)
  • Meccanismo di impatto: Il tasso di interesse è il market mover principale per un Forex trader. Da esso, infatti, dipende in maniera quasi diretta il valore di una moneta. Se i tassi si alzano, la valuta si rafforza. Se i tassi si abbassano, la valuta si indebolisce. Viste le condizioni di incertezza globale, causate dalle tensioni lato commercio (importante per la Nuova Zelanda) e le previsioni di rallentamento, la banca centrale neozelandese dovrebbe mantenere i tassi in territorio moderatamante espansivo.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2018
  • Dato precedente: 1,50%
  • Previsione degli analisti: 1,50%

Indice dei direttori degli acquisti del settore servizi tedesco

  • Orario: 09.55
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: L’indice dei direttori agli acquisti del settore servizi suggerisce il grado di attività dei responsabili degli acquisti delle imprese impegnate nel terziario. Il valore che funge da spartiacque tra recessione e crescita è il 50. Se l’indice delude, la valuta si deprezza. Se l’indice supera le aspettative, la valuta si apprezza. Il dato è importante in quanto quella tedesca è l’economia più importante del continente. Le previsioni, stando agli analisti, sono molto buone.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2018
  • Dato precedente: 53,6
  • Previsione degli analisti: 56,5

Nuovi Lavori JOLTS negli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Questo market mover è interessante in quanto rivela le posizione aperte, ossia i posti di lavoro messe a disposizione dalle imprese. Indaga il mercato del lavoro dal lato dell’offerta. Ovviamente, maggiore è il valore espresso da questo dato, migliore è l’impatto sulla valuta. Per inciso, questo market mover esiste solo negli Stati Uniti. A maggio i JOLTs si erano mantenuti su un buon livello. Riguardo settembre gli analisti non si sono espressi in maniera concorde.
  • Periodo di riferimento: Settembre 2018
  • Dato precedente: 7,136 milioni
  • Previsione degli analisti: //

Tasso di disoccupazione in Nuova Zelanda

  • Orario: 22.45
  • Valuta di riferimento: Dollaro neozelandese (NZD)
  • Meccanismo di impatto: Il tasso di disoccupazione è il miglior parametro per valutare le condizioni del mercato del lavoro. Se il tasso di disoccupazione aumenta o delude le aspettative la valuta subisce un impatto negativo. Se il tasso di disoccupazione diminuisce o supera le aspettative la valuta subisce un impatto positivo. La disoccupazione in Nuova Zelanda dovrebbero riconfermarsi a livelli bassi, forse persino più bassi.
  • Periodo di riferimento: Terzo trimestre 2018
  • Dato precedente: 4,5%
  • Previsione degli analisti: 4,4%

Calendario economico del 7 novembre 2018

Vendite al dettaglio nell’Unione Europea

  • Orario: 11.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: Il dato suggerisce la variazione, espressa in percentuale, del valore di beni venduti al dettaglio, quindi ai consumatori, nel periodo di riferimento. La sua importanza deriva dalla capacità di incidere sulla futura inflazione e quindi, indirettamente, sulla politica monetaria. In astratto, ma spesso in pratica, a un aumento considerevole delle vendite segue un apprezzamento significativo della valuta.
  • Periodo di riferimento: Settembre 2018
  • Dato precedente: -0,2%
  • Previsione degli analisti: //

Indice dei prezzi al consumo in Brasile

  • Orario: 12.00
  • Valuta di riferimento: Real brasiliano (BRL)
  • Meccanismo di impatto: L’inflazione è il parametro più importante per gli investitori del Forex dopo la decisione del tasso di interesse. Anche perché influenza proprio questi ultimi. L’impatto sulla valuta dipende dalla direzione che esprime rispetto all’obiettivo del 2% annuo. Se l’inflazione si avvicina, la valuta si apprezza. Se l’inflazione si allontana, si deprezza. Il Brasile ha un grave problema con l’inflazione, ma sembra possa intraprendere la strada giusta per un rapido rallentamento dei prezzi.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2018
  • Dato precedente: 0,48%
  • Previsione degli analisti: 0,41%

Indice Ivey dei direttori agli acquisti in Canada

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro canadese (CAD)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice, in realtà, è un classico PMI composito, ovvero che riguarda tutti i settori. Sul dato di mercoledì gli analisti non si sono espressi ma è probabile che suggerisca una variazione scarsa. L’economia canadese, infatti, sta vivendo un periodo di incertezza a causa delle tensioni commerciali con gli Stati Uniti.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2018
  • Dato precedente: 50,4
  • Previsione degli analisti: //

Calendario economico dell’8 novembre 2018

Saldo della bilancia commerciale della Germania

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:   Il saldo della bilancia commerciale è un market mover importante in quanto modifica la massa monetaria, a sua volta responsabile – tra gli altri – dei rapporti tra le valute. Quando il saldo migliora, la valuta si apprezza. Quando il saldo peggiora, la valuta si indebolisce. Il saldo tedesco è al centro di aspri dibattiti, visto che la Germania è accusata di produrre troppo avanzo.  Il dato di mercoledì però dovrebbe registrare una riduzione del disavanzo.
  • Periodo di riferimento: Settembre 2018
  • Dato precedente: 18,3 miliardi
  • Previsione degli analisti: 16,4 miliardi

Saldo della bilancia commerciale della Cina

  • Orario: 16.15
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  Stesso discorso per la Cina. Anche il gigante asiatico è un paese esportatore, e allo stesso modo dovrebbe registrare un calo (in questo caso pesante) del surplus.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2018
  • Dato precedente: 31,7 miliardi
  • Previsione degli analisti: 19,04 miliardi

Decisione sul tasso di interesse della Federal Reserve

  • Orario: 19.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il dibattito sulla politica monetaria americana imperversa. C’è chi non è d’accordo con il programma dei rialzi, per altro stabilito molto tempo fa, in quanto l’economia globale minaccia un rallentamento. Tuttavia, in relazione a questo venerdì, non si attendono sorprese. Infatti, la Fed ha rialzato i tassi già tre volte quest’anno, e si attende il quarto solo per dicembre.
  • Periodo di riferimento: Attuale
  • Dato precedente:
  • Previsione degli analisti:

Calendario economico del 9 novembre 2018

Indice dei prezzi al consumo in Cina

  • Orario: 02.30
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto: In Cina l’inflazione elevata rischia di rappresentare un problema. A livello annuale siamo sul 2-3% ma a preoccupare è il dato mensile, che dovrebbe rincofermarsi allo 0,7%.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2018
  • Dato precedente: 0,7%
  • Previsione degli analisti: 0,7%

Prodotto Interno Lordo del Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  Il PIL è l’indice economico più importante. Maggiore è la variazione, migliore è l’impatto sulla valuta. L’economia del Regno Unito dovrebbe mantenersi su livelli moderati o addirittura segnale un piccolo rallentamento, in linea con quanto stanno facendo registrare gli altri paesi europei.
  • Periodo di riferimento: Terzo trimestre 2018
  • Dato precedente: 0,4%
  • Previsione degli analisti: 0,3%

Produzione industriale del Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: Il dato suggerisce la variazione del valore dei beni prodotti dal settore industriale in un determinato periodo. Se la produzione sale oltre le aspettative, allora la valuta si apprezza. Se delude le aspettative, la valuta si deprezza.  In linea con il periodo di incertezza, il Regno Unito dovrebbe segnare un rallentamento della produzione industriale.
  • Periodo di riferimento: Settembre 2018
  • Dato precedente: 0,2%
  • Previsione degli analisti: 0,1%

Saldo della bilancia commerciale del Regno Unito

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: Il Regno Unito è un paese tradizionalmente importatore. Ha abituato analisti e investitori a corposi deficit commerciali. Tuttavia, il dato di venerdì dovrebbe segnare una parziale inversione di tendenza, ovvero una leggera contrazione del deficit commerciale.
  • Periodo di riferimento: Settembre 2018
  • Dato precedente: -11,20 miliardi
  • Previsione degli analisti: -10,90 miliardi

Indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Gli Stati Uniti potrebbero avere un problema con l’inflazione. Infatti, la crescita poderosa ha messo in moto i prezzi quasi oltre il livello di guarda, complice anche un programma molto prudente di rialzo dei tassi. Questa sensazione dovrebbe essere confermata dal dato di venerdì, che secondo gli analisti farà aumentare un aumento dell’inflazione su base mensile.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2018
  • Dato precedente: 0,2%
  • Previsione degli analisti: 0,3%

Indice di fiducia del Michigan

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il dato è frutto di un sondaggio condotto su 500 consumatori. Pur essendo relativo al solo Michigan, visto l’importanza statistica del distretto, gioca un ruolo importante anche a livello federale. Ad ogni modo, il valore che funge da spartiacque tra pessimismo e ottimismo è il 100. La fiducia in Michigan, e quindi negli Stati Uniti, dovrebbe segnare una decisa ripresa.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2018
  • Dato precedente: 98,6
  • Previsione degli analisti: 100,4

Fai Trading sul Forex con XTB - Apri un Account Demo GRATUITO!