In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dal 16 al 20 luglio 2018. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

Immagine Calendario Economico della Settimana 16-20 Luglio 2018

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico del 16 luglio 2018

Prodotto Interno Lordo in Cina

  • Orario: 04.00
  • Valuta di riferimento: Yuan (CNY)
  • Meccanismo di impatto: Il prodotto interno lordo è un market mover fondamentale in quanto offre una istantanea della crescita economica di un paese. Se in aumento, e soprattutto va oltre le aspettative, la valuta si apprezza. Se è stagnante o addirittura decresce la valuta si deprezza. La Cina, abituata a ritmi di crescita impressionante, dovrebbe decelerare un po’.
  • Periodo di riferimento: Secondo trimestre 2017 – Secondo trimestre 2018
  • Dato precedente: 6,8%
  • Previsione degli analisti: 6,7%

Produzione industriale in Cina

  • Orario: 04.00
  • Valuta di riferimento: Yuan (CNY)
  • Meccanismo di impatto: La produzione industriale è un market mover dell’economia reale che segnala la variazione dei beni prodotti dal settore industriale. Più cresce più la valuta si apprezza. Ovviamente se si registrano rallentamento o addirittura tassi di crescita negativi, si assiste a un deprezzamento. La produzione industriale cinese, così come il PIL, dovrebbe assestarsi su una posizione di rallentamento.
  • Periodo di riferimento: Secondo trimestre 2017 – Secondo trimestre 2018
  • Dato precedente: 6,8%
  • Previsione degli analisti: 6,5%

Saldo della bilancia commerciale nell’area Euro

  • Orario: 05.50
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  Il saldo della bilancia è un market mover cruciale in quanto modifica la massa monetaria, la quale a sua volta impatta sui cambi. Nello specifico, si tratta della differenza tra il valore delle esportazioni e il valore delle importazioni. Quando la bilancia migliora, la valuta si apprezza; quando la bilancia peggiore, la valuta si indebolisce.
  • Periodo di riferimento: maggio 2018
  • Dato precedente: +16,7 miliardi
  • Previsione degli analisti: non pervenuto

Vendite al dettaglio negli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Le vendite al dettaglio rappresentano un market mover di rilievo per almeno due motivi: in primo luogo, offrono uno scatto dello stato in cui versa l’economia reale; secondariamente lanciano qualche segnale circa l’inflazione. Le vendite negli Stati Uniti dovrebbero essere andate bene a giugno, anche se in maniera meno positiva rispetto a maggio.
  • Periodo di riferimento: Giugno 2018
  • Dato precedente: +0,8%
  • Previsione degli analisti: +0,4%

Calendario economico del 17 luglio 2018

Indice dei prezzi al consumo in Nuova Zelanda

  • Orario: 00.45
  • Valuta di riferimento: Dollaro neozelandese (NZD)
  • Meccanismo di impatto: L’inflazione è il market mover più importante dopo il tasso di interesse, anche perché genera una certa influenza su quest’ultimo (i prezzi orientano le politiche monetarie). In una prospettiva di interpretazione, è necessario guardare alla direzione dei prezzi. Se essi si avvicinano al 2% annuo, la valuta si apprezza. Se si allontanano, la valuta si deprezza. I prezzi in Nuova Zelanda dovrebbero mantenere un ritmo di crescita a livello mensile e registrare un deciso aumento a livello annuale.
  • Periodo di riferimento: secondo trimestre 2018; secondo trimestre 2017 – secondo trimestre 2018
  • Dato precedente: +0,5%; +1,1%
  • Previsione degli analisti: 0,5%, +1,6%

Indice dei salari medi nel Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: Il dato indica la variazione dei salari medi (inclusi i bonus). Più crescono, maggiore è l’apprezzamento che la valuta fa registrare. Il dato va comunque rapportato all’inflazione, anche perché un aumento dei salari che a primo acchito sembra considerevole può essere negativo se inferiore all’inflazione. Infatti, nel Regno Unito sta accadendo proprio questo: i salari nominali salgono, i salari reali scendono o rimangono a un livello stagnante.
  • Periodo di riferimento: Maggio 2018
  • Dato precedente: 2,5%
  • Previsione degli analisti: 2,5%

Variazione delle richieste di disoccupazione nel Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: Questo market mover segnala la variazione nel numero di richieste si sussidi avanzate da un mese all’altro. E’ un indicatore importante circa la situazione del mercato del lavoro e in fondo anche dell’economia reale. A maggio le richieste avevano fatto registrare un deciso calo. Sul dato di giugno gli analisti non si sono espressi in modo concorde.
  • Periodo di riferimento: giugno 2018
  • Dato precedente: -7,700
  • Previsione degli analisti: non pervenuto

Tasso di disoccupazione del Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: Il tasso di disoccupazione rappresenta in maniera plastica la situazione del mercato del lavoro e pertanto è in grado di incidere in maniera significativa sul valore di una moneta. Nello specifico, quando va oltre le aspettative, e quindi scende significativamente, la valuta si apprezza. Se sale, la valuta si deprezza. Il tasso di disoccupazione nel Regno Unito, almeno quello, dovrebbe attestarsi su livelli molto bassi.
  • Periodo di riferimento: Maggio 2018
  • Dato precedente: 4,2%
  • Previsione degli analisti: 4,2%

Calendario economico del 18 luglio 2018

Indice dei prezzi al consumo nel Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: L’inflazione è il market mover più importante del Forex dopo i tassi di interesse. D’altronde vi è un nesso di causalità tra i due, con il primo che influenza il secondo. Il valore da tenere d’occhio è il 2% annuo. Se i prezzi tendono a questo ritmo di crescita la valuta si apprezza. Altrimenti la valuta si deprezza. L’inflazione nel Regno Unito sta aumentando a vista d’occhio, almeno a livello annuale, erodendo persino la crescita (nominalmente sostenuta) dei salari.
  • Periodo di riferimento: giugno 2017- giugno 2018
  • Dato precedente: 2,4%
  • Previsione degli analisti: 2,6%

Indice dei prezzi al consumo dell’area Euro

  • Orario: 11.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: Il discorso è abbastanza diverso per ciò che concerne l’eurozona. Infatti, la variazione di prezzi si posiziona, in questo caso, a un livello ideale, ovvero al 2%. Ciò è frutto delle efficaci e lungimiranti politiche monetaria di Mario Draghi, che ha scelto di aggiungere a tassi azzerati anche un sostanzioso programma di allentamento monetario.
  • Periodo di riferimento: giugno 2017 – giugno 2018
  • Dato precedente: 2,0%
  • Previsione degli analisti: 2,0%

Permessi di costruire rilasciati negli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il permesso di costruire è il titolo abilitativo necessario alla realizzazione di un nuovo immobile o agli interventi manutentivi più pesanti. Il dato sui permessi di costruire fotografa in maniera chiara la situazione del settore edilizio. Se i permessi aumentano, la valuta si apprezza. Se diminuiscono la valuta si deprezza. Gli Stati Uniti, da questo punto di vista, dovrebbero far registrare una moderata crescita.
  • Periodo di riferimento: giugno 2017 – giugno 2018
  • Dato precedente: 1,301 milioni
  • Previsione degli analisti: 1,339 milioni

Scorte di petrolio greggio negli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: L’OPEC, ormai più di due anni fa, ha varato un considerevole piano di tagli in modo da stimolare la crescita dei prezzi del petrolio. Questo obiettivo è stato raggiunto ma gli Stati Uniti, come da accordi, stanno continuando a taglio. Ciononostante, gli analisti non si sono espressi in maniera concorde circa il dato di mercoledì.
  • Periodo di riferimento: giugno 2017 – giugno 2018
  • Dato precedente: -12,633 milioni
  • Previsione degli analisti: non pervenuto

Calendario economico del 19 luglio 2018

Tasso di disoccupazione in Australia

  • Orario: 03.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro australiano (AUD)
  • Meccanismo di impatto: Il tasso di disoccupazione in Australia dovrebbe confermarsi su livelli abbastanza bassi, almeno rispetto a quelli – purtroppo quasi a due cifre – dell’Europa.
  • Periodo di riferimento: Giugno 2018
  • Dato precedente: 5,4%
  • Previsione degli analisti: 5,4%

Vendite al dettaglio nel Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: Le vendite rappresentano un market mover importante in quanto anticipano l’inflazione, la quale a sua volta orienta le politiche monetarie. Se le vendite aumentano la valuta si apprezza; se le vendite diminuiscono la valuta si deprezza. Le vendite nel Regno Unito, dopo un maggio ottimo, dovrebbe registrare un rallentamento notevole.
  • Periodo di riferimento: Giugno 2018
  • Dato precedente: 0,4%
  • Previsione degli analisti: 1,3%

Decisione sul tasso di interesse in Sudafrica

  • Orario: 15.00
  • Valuta di riferimento: Rand del Sud Africa (ZAR)
  • Meccanismo di impatto: Il tasso di interesse è il market mover più importante di tutto il Forex, anche perché influisce in maniera diretta e significativa sui cambi. Nello specifico, quando i tassi vengono alzati la valuta si apprezza, quando i tassi vengono abbassati la valuta si indebolisce. Il tasso sudafricano dovrebbe rimanere su livelli alti, visti i segnali contrastanti sul fronte inflazione.
  • Periodo di riferimento: Attuale
  • Dato precedente: 6,50%
  • Previsione degli analisti: 6,5%

Calendario economico del 20 luglio 2018

Indice nazionale dei prezzi al consumo in Giappone

  • Orario: 01.30
  • Valuta di riferimento: Yen cinese (JPY)
  • Meccanismo di impatto:  Questo market mover non è altro che una inflazione calcolata su un paniere mondato dagli alimentari. E’ in genere un po’ più alta di quella classica, almeno in Giappone.
  • Periodo di riferimento: maggio 2018
  • Dato precedente: +24,92  miliardi
  • Previsione degli analisti: +26,00 miliardi

Indice dei prezzi alla produzione in Germania

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: il dato è semplicemente la variazione dei prezzi, quindi l’inflazione, registrata in un punto antecedente della filiera. Nello specifico, durante il passaggio della merce dal produttore al commerciante. E’ importante in quanto indicativo dell’inflazione vera e propria, con la quale condivide le dinamiche di impatto sulla valuta. In genere, l’indice dei prezzi alla produzione è un po’ più alto rispetto all’inflazione classica.
  • Periodo di riferimento: Giugno 2018
  • Dato precedente: +0,5%
  • Previsione degli analisti: +0,3%

Indice dei prezzi al consumo in Canada

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro canadese (CAD)
  • Meccanismo di impatto: L’inflazione in Canada dovrebbe porsi poco oltre i livelli di guardia, anche se a preoccupare, più che il dato in sé, è la tendenza al rialzo. La banca centrale per far fronte all’aumento dei prezzi ha provato qualche mese ad alzare i tassi di interessi ma ha dovuto compiere un passo indietro poco dopo, visto gli effetti negativi che la stretta monetaria stava esercitando sull’economia reale.
  • Periodo di riferimento: Giugno 2017 – giugno 2018
  • Dato precedente: +2,2%
  • Previsione degli analisti: +2,5

Vendite al dettaglio in Canada

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro canadese (CAD)
  • Meccanismo di impatto: L’economia canadese sta lanciando segnali contrastanti. Comunque, buone notizie, almeno sul fronte delle vendite.
  • Periodo di riferimento: Maggio 2018
  • Dato precedente: -0,1%
  • Previsione degli analisti: 0,5%