Scarica Subito le 5 Video Strategie GRATUITE: come tradare il DAX, FTSEMIB, S&P500, EUR50, US100

In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dal 10 al 14 giugno 2019. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico del 10 giugno 2019

Prodotto Interno Lordo del Giappone

  • Orario: 01.50
  • Valuta di riferimento: Yen giapponese (JPY)
  • Meccanismo di impatto:  Il Prodotto Interno Lordo è il parametro più efficace per analizzare, da un punto di vista generale, le condizioni di una economia. Se supera le aspettative in termini di crescita, la valuta tende ad apprezzarsi. Se delude le aspettative, la valuta si deprezza. Dopo qualche trimestre all’insegna della stagnazione, il Giappone dovrebbe essersi inserito in un solido trend di crescita, sebbene il dato del primo trimestre 2019 sia prevista in leggera decelerazione.
  •  Periodo di riferimento: Primo trimestre 2019
  • Dato precedente: 0,5%
  • Previsione degli analisti: 0,4%

Saldo della bilancia commerciale in Cina

  • Orario: 04.00
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  Il saldo della bilancia commerciale è un market mover importante in quanto modifica la massa monetaria, a sua volta responsabile – tra gli altri – dei rapporti tra le valute. Quando il saldo migliora, la valuta si apprezza. Quando il saldo peggiora, la valuta si indebolisce. La Cina è un paese tradizionalmente esportatore. Tuttavia, gli analisti stimano un forte calo del surplus per maggio 2019
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: 13,83 miliardi
  • Previsione degli analisti: 35,00 miliardi

Produzione industriale del Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:
  • La produzione industriale è un market mover che indica la variazione dei beni prodotti dal settore industriale. Se cresce più del previsto, la valuta si deprezza, se cresce lentamente o addirittura decresce la valuta si deprezza. Il Regno Unito sta vivendo un periodo di profonda incertezza, anche e soprattutto per questioni politiche (vedi Brexit). Non a caso, gli analisti prevedono una produzione industriale sostanzialmente ferma, nonostante l’incoraggiante +0,7% del mese precedente. 
  •  Periodo di riferimento: Aprile 2019
  • Dato precedente: 0,7%
  • Previsione degli analisti: 0,1%

Saldo della bilancia commerciale nel Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  Il Regno Unito è un paese tradizionalmente importatore. Gli analisti stimano un deficit commerciale sostanzioso, ma leggermente inferiore a quello registrato nel mese di marzo.
  •  Periodo di riferimento: Aprile 2019
  • Dato precedente: -13,65 miliardi
  • Previsione degli analisti: -13,8 miliardi

Nuovi Lavori Jolts

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Questo market mover è interessante in quanto rivela le posizione aperte, ossia i posti di lavoro messe a disposizione dalle imprese. Indaga il mercato del lavoro dal lato dell’offerta. Ovviamente, maggiore è il valore espresso da questo dato, migliore è l’impatto sulla valuta. Per inciso, questo market mover esiste solo negli Stati Uniti. Ad aprile i lavori JOLTS dovrebbero segnare una leggera diminuzione rispetto a marzo.
  •  Periodo di riferimento: Aprile
  • Dato precedente: 7,488 milioni
  • Previsione degli analisti: 7,240 milioni

Calendario economico dell’11 giugno 2019

Indice dei salari medi inclusi bonus

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice segnala la variazione dei salari medi, inclusi i premi di produzione. E’ un dato importante in quanto offre una panoramica della crescita economica in un paese. Va inoltre correlato all’inflazione, per valutare se l’aumento dei prezzi stia erodendo realmente il potere di acquisto. Ad ogni modo, maggiore è l’aumento dei salari, migliore è l’impatto sulla valuta. La questione salari-inflazione è seguita con molta attenzione nel Regno Unito, vista l’inflazione ormai vicina al target.
  •  Periodo di riferimento: Aprile 2019
  • Dato precedente: 3,2%
  • Previsione degli analisti: 3,4%

Tasso di disoccupazione del Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  Il tasso di disoccupazione è il miglior parametro per valutare le condizioni del mercato del lavoro. Se il tasso di disoccupazione aumenta o delude le aspettative la valuta subisce un impatto negativo. Se il tasso di disoccupazione diminuisce o supera le aspettative la valuta subisce un impatto positivo. Nel Regno Unito, viste le stime riaggiornate in negativo (causa incertezze sul fronte Brexit) si teme un impatto immediato sulla disoccupazione. Secondo gli analisti, questo impatto immediato non avrà luogo, o si concretizzerà con un aumento del tasso di una decina di punti base.
  •  Periodo di riferimento: Aprile 2019
  • Dato precedente: 3,8%
  • Previsione degli analisti: 3,9%

Indice dei prezzi alla produzione negli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice esprime la variazione dei prezzi registrati al passaggio della merce dai produttori ai commercianti. Le dinamiche di impatto sono simili a quelle dell’inflazione. Stando agli analisti, l’indice dei prezzi alla produzione di maggio dovrebbe attestarsi sullo 0,2%, bissando la performance del mese precedente.
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: 0,2%
  • Previsione degli analisti: 0,2%

Calendario economico del 12 giugno 2019

Indice dei prezzi al consumo in Cina

  • Orario: 03.30
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impattoL’inflazione è il parametro più importante dopo la decisione sui tassi di interesse, anche perché influenza quest’ultima in modo quasi diretto. Se l’inflazione si muove verso il target del 2% (a prescindere dalla direzione), la valuta ne trae giovamento. Se si allontana, la valuta subisce un impatto negativo. In Cina l’inflazione dovrebbe confermarsi su livelli molto bassi. 
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: 0,1%
  • Previsione degli analisti: 0,1%

Indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  L’inflazione negli Stati Uniti è al centro di un piccolo grande caso. Le performance recenti suggerivano un corso deflattivo, a tal punto da spingere il presidente Trump a richiedere una riduzione dei tassi di interesse. Nonostante i timori, a maggio i prezzi dovrebbero essere aumentati ben oltre le previsioni.
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: 0,3%
  • Previsione degli analisti: 0,4%

Calendario economico del 13 giugno 2019

Investimenti in Fixed Assets in Cina

  • Orario: 04.00
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato misura la variazione del valore degli investimenti in merce fisica di natura strumentale da parte di enti privati e governativi. E’ un market mover importante in quanto offre una panoramica della spesa per investimenti e quindi del grado di attività dell’economia. Secondo gli analisti, gli investimenti dovrebbero essere aumentati in maniera considerevoli negli ultimi 12 mesi, per giunta a un ritmo superiore a quello registrato nella rilevazione precedente.
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019 – Maggio 2019
  • Dato precedente: 6,1%
  • Previsione degli analisti: 6,4%

Variazione del livello di occupazione in Australia

  • Orario: 03.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro australiano (AUD)
  • Meccanismo di impatto:  Questo market mover rileva, in termini assoluti, l’aumento del numero degli occupati registrati nel periodo di riferimento. Maggiore è la variazione, migliore è l’impatto sulla valuta. Nonostante i provvedimenti che il governo australiano sta prendendo per proteggere l’economie dalle insidie della guerra commerciale, il livello di occupazione è dato in forte calo dagli analisti.
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: 28,4mila
  • Previsione degli analisti: 14mila

Produzione industriale nell’Unione Europea

  • Orario: 11.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impattoLa produzione industriale è un market mover che indica la variazione dei beni prodotti dal settore industriale. Se cresce più del previsto, la valuta si deprezza, se cresce lentamente o addirittura decresce la valuta si deprezza. Il vecchio continente non sta passando un buon periodo dal punto di vista economico. Anzi, si prevede un anno di bassissima crescita e, in alcuni paesi, di stagnazione. I dati relativi ad aprile dovrebbero confermare questi timori. Gli analisti, infatti, prevedono un calo dello 0,8% (dato precedente: -0,6%). 
  •  Periodo di riferimento: Aprile 2019
  • Dato precedente: -0,6%
  • Previsione degli analisti: -0,8%

Calendario economico del 14 giugno 2019

Produzione industriale in Cina

  • Orario: 04.00
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  La Cina sta attraverso uno strano periodo dal punto di vista economico. Sta infatti convertendo l’economia secondo canoni più vicini a quelli occidentali, il ché ha determinato un calo fisiologico di alcuni parametri. Il rallentamento dell’economia cinese, però, sta destando alcune preoccupazioni. Il dato di venerdì dovrebbe però confortare: gli analisti prevedono un aumento della produzione industriale pari al 6,5% anno su anno (rilevazione precedente: 5,4%).
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2018 – Maggio 2019
  • Dato precedente: 5,4%
  • Previsione degli analisti: 6,5%

Vendite al dettaglio in Cina

  • Orario: 04.00
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato delle vendite rappresenta un market mover di primaria importanza in quanto preannuncia l’inflazione, oltre a dare la cifra dello stato di salute di una economia. Se le vendite aumentano, la valuta si apprezza. Se le vendite si contraggono, la valuta si deprezza. Nonostante le minacce di rallentamento economico, le vendite in Cina dovrebbero aver registrato una variazione incredibilmente positiva annuo su annuo. Gli analisti stimano un +8,5% (rilevazione precedente: +7,2%).
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2018 – Maggio 2019
  • Dato precedente: 7,2%
  • Previsione degli analisti: 8,5%

Vendite al dettaglio negli Stati Uniti

  • Orario: 03.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Gli analisti temono la fine del ciclo espansivo. Alcune avvisaglia già sono state registrate. Tra cui, il dato delle vendite relative ad aprile, che aveva segnato un sorprendente -0,2%. Per maggio si attende, invece, un +0,2%.
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: -0,2%
  • Previsione degli analisti: 0,2%

Indice di fiducia del Michigan

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato è elaborato a partire da un sondaggio condotto su 500 industriali del Michigan. E’ ovviamente un dato locale ma, vista l’importanza della regione, è in grado di rappresentare una proiezione a livello nazionale. Se l’indice si rivela migliore del previsto, il dollaro tende ad apprezzarsi; se si rivela peggiore, il dollaro si deprezza. Secondo gli analisti, l’indice di marzo dovrebbe migliorare la performance di febbraio, suggerendo un certo livello di ottimismo da parte dei principali attori economici.
  •  Periodo di riferimento: Giugno 2019
  • Dato precedente: 97,1
  • Previsione degli analisti: 97,5

Produzione manifatturiera negli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Questo market mover  rileva la variazione dei beni prodotti dal settore manifatturiero. Se la variazione è superiore alle attese, la valuta si apprezza. Se è inferiore alle attese la valuta si deprezza.
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: -0,5%
  • Previsione degli analisti: 0,1%

Scarica Subito le 5 Video Strategie GRATUITE: come tradare il DAX, FTSEMIB, S&P500, EUR50, US100