Ok Forex Markets - Fai Trading Online e Utilizza i Nostri Servizi Esclusivi!

In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dal 9 al 13 settembre 2019. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico del 9 settembre 2019

Prodotto Interno Lordo del Giappone

  • Orario: 01.50
  • Valuta di riferimento: Yen giapponese (JPY)
  • Meccanismo di impatto:  Il PIL é un market mover fondamentale perché sintetizza lo stato di salute dell’economia nazionale. Maggiore è la crescita del PIL, maggiore è la spinta al rialzo che la moneta assorbe. Ovviamente se il PIL ristagna, decresce o delude le aspettative la spinta è al ribasso. Il Giappone, dopo qualche trimestre in rallentamento, dovrebbe aver ripreso la via della crescita
  •  Periodo di riferimento: Secondo trimestre 2019
  • Dato precedente: 0,4%
  • Previsione degli analisti: 0,5%

Tasso di disoccupazione destagionalizzato in Svizzera

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Franco svizzero (CHF)
  • Meccanismo di impatto: Il tasso di disoccupazione è il market mover più importante tra quelli che riguardano il mondo del lavoro. Ovviamente, se aumenta la valuta si deprezza; se diminuisce la valuta si apprezza. La variante destagionalizzata è semplicemente mondata degli effetti, sia positiva che negativa, della specificità della stagione di riferimento. La disoccupazione è storicamente bassa in Svizzera. Il tasso dovrebbe confermare nuovamente questo fenomeno.
  •  Periodo di riferimento: Agosto 2019
  • Dato precedente: 2,3%
  • Previsione degli analisti: 2,3%

Produzione industriale del Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto: La produzione industriale è un market mover che indica la variazione dei beni prodotti dal settore industriale. Se cresce più del previsto, la valuta si deprezza, se cresce lentamente o addirittura decresce la valuta si deprezza. Coerentemente con il clima che si respira in Europa, il Regno Unito dovrebbe rendersi protagonista di un’altra contrazione della produzione.
  •  Periodo di riferimento: Luglio 2019
  • Dato precedente: -0,1%
  • Previsione degli analisti: -0,2%

Saldo della bilancia commerciale nel Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  Il saldo della bilancia commerciale è un market mover spesso trascurato ma importantissimo. Infatti, impatta sulla massa monetaria e quindi influenza (quasi) direttamente il valore delle monete. Nello specifico, se il saldo migliora (aumenta il surplus o diminuisce il deficit), la valuta si apprezza; se il saldo peggiora (aumenta il deficit o diminuisce il surplus) la valuta si deprezza. Il Regno Unito è un paese tradizionalmente importatore. Il dato relativo a luglio dovrebbe confermare questa tendenza.
  •  Periodo di riferimento: Luglio 2019
  • Dato precedente: -7,01 miliardi
  • Previsione degli analisti: -11,80 miliardi

Calendario economico del 10 settembre 2019

Indice dei prezzi al consumo in Cina

  • Orario: 03.30
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impattoL’inflazione è il parametro più importante dopo la decisione sui tassi di interesse, anche perché influenza quest’ultima in modo quasi diretto. Se l’inflazione si muove verso il target del 2% (a prescindere dalla direzione), la valuta ne trae giovamento. Se si allontana, la valuta subisce un impatto negativo. La Cina, dopo un luglio all’insegna di una crescita forse eccessiva dei prezzi, dovrebbe ritrovare un ritmo più moderato.  
  •  Periodo di riferimento: Agosto 2019
  • Dato precedente: 0,4%
  • Previsione degli analisti: 0,2%

Indice dei salari medi inclusi bonus nel Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice segnala la variazione dei salari medi, inclusi i premi di produzione. E’ un dato importante in quanto offre una panoramica della crescita economica in un paese. Va inoltre correlato all’inflazione, per valutare se l’aumento dei prezzi stia erodendo realmente il potere di acquisto. Ad ogni modo, maggiore è l’aumento dei salari, migliore è l’impatto sulla valuta. La questione salari-inflazione è seguita con molta attenzione nel Regno Unito, visto che il rischio che l’inflazione superi l’aumento dei salari.
  •  Periodo di riferimento: Luglio 2018 – Luglio 2019
  • Dato precedente: 3,7%
  • Previsione degli analisti: 3,7%

Nuovi lavori JOLTS negli Stati Uniti

  • Orario: 06.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Questo market mover è interessante in quanto rivela le posizione aperte, ossia i posti di lavoro messe a disposizione dalle imprese. Indaga il mercato del lavoro dal lato dell’offerta. Ovviamente, maggiore è il valore espresso da questo dato, migliore è l’impatto sulla valuta. Per inciso, questo market mover esiste solo negli Stati Uniti. Sui JOLTS di luglio gli analisti non si sono espressi in maniera concorde.
  •  Periodo di riferimento: Luglio 2019
  • Dato precedente: 7,348 milioni
  • Previsione degli analisti: //

Calendario economico dell’11 settembre 2019

Vendite al dettaglio in Brasile

  • Orario: 14.00
  • Valuta di riferimento: Real brasiliano (BRL)
  • Meccanismo di impatto: Il dato suggerisce la variazione, espressa in percentuale, del valore di beni venduti al dettaglio, quindi ai consumatori, nel periodo di riferimento. La sua importanza deriva dalla capacità di incidere sulla futura inflazione e quindi, indirettamente, sulla politica monetaria. In astratto, ma spesso in pratica, a un aumento considerevole delle vendite segue un apprezzamento significativo della valuta. Dopo un giugno non entusiasmante, il Brasile dovrebbe rendersi protagonista di una buona performance sul fronte vendite.
  •  Periodo di riferimento: Luglio 2019
  • Dato precedente: 0,1%
  • Previsione degli analisti: 0,5%

Indice dei prezzi alla produzione negli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice esprime la variazione dei prezzi registrati al passaggio della merce dai produttori ai commercianti. Le dinamiche di impatto sono simili a quelle dell’inflazione. Rispetto a quest’ultima, esprime comunque un valore predittivo. I prezzi alla produzione negli Stati Uniti dovrebbero essere aumentati dello 0,2% ad agosto, proprio come è accaduto a luglio.
  •  Periodo di riferimento: Agosto 2019
  • Dato precedente: 0,2%
  • Previsione degli analisti: 0,2%

Calendario economico del 12 settembre 2019

Indice dei prezzi al consumo in Germania

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: La Germania ha da molto tempo un problema di bassa inflazione. Tuttavia, ad agosto (come a luglio del resto) i prezzi dovrebbero essere cresciuti a un ritmo accelerato.
  •  Periodo di riferimento: Agosto 2019
  • Dato precedente: 0,5%
  • Previsione degli analisti: 0,5%

Produzione industriale dell’Unione Europea

  • Orario: 11.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: In Europa spirano i venti della recessione, come dimostrano i dati della produzione industriale. A Giugno l’UE si è resa protagonista di una performance negativa. Sul dato di luglio gli analisti non si sono espressi in modo concorde, ma si teme l’ennesimo tonfo.
  •  Periodo di riferimento: Luglio 2019
  • Dato precedente: -1,6%
  • Previsione degli analisti: //

Decisione del tasso di interesse della Banca Centrale Europea

  • Orario: 13.45
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: E’ il market mover più importante. I tassi di interesse, infatti, impattano direttamente sulla massa monetaria e quasi direttamente sul loro valore delle varie divise nazionali. Quando i tassi vengono aumentati, la valuta tende ad apprezzarsi. Quando i tassi vengono ridotti, la valuta tende a indebolirsi. La BCE ha già fatto sapere che confermerà i tassi allo 0,0%. Maggiore interesse sta suscitando la conferenza stampa che seguirà alla comunicazione dei tassi, in cui Mario Draghi potrebbe fornire qualche indizio sulla futura politica monetaria della BCE e in particolare sulla ripresa del Quantitative Easing.
  •  Periodo di riferimento: Attuale
  • Dato precedente: 0,0%
  • Previsione degli analisti: 0,0%

Indice dei prezzi al consumo negli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Gli Stati Uniti dovrebbero registrare una crescita dei prezzi normali, anzi quasi eccessiva.  I timori circa l’inizio di un periodo di disinflazione dovrebbero quindi diminuire.
  •  Periodo di riferimento: Agosto 2019
  • Dato precedente: 0,3%
  • Previsione degli analisti: 0,3%

Calendario economico del 13 settembre 2019

Vendite dal dettaglio negli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Negli Stati Uniti si teme la fine imminente del ciclo espansivo. Per adesso, pochi indicatori destano preoccupazione. Per ciò che concerne le vendite, esse dovrebbero registrare un rallentamento, pur mantenendosi a livelli più che positivi.
  •  Periodo di riferimento: Agosto 2019
  • Dato precedente: 0,7%
  • Previsione degli analisti: 0,3%

Indice di fiducia del Michigan

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato è ricavato a partire da un sondaggio realizzato su 500 industriali del Michigan. E’ ovviamente un dato locale ma, data l’importanza della regione, è in grado di rappresentare una proiezione a livello nazionale. Se l’indice si rivela migliore del previsto, il dollaro tende ad apprezzarsi; se si rivela peggiore, il dollaro si deprezza. Secondo gli analisti, l’indice di agosto dovrebbe segnare un leggero peggioramento rispetto alla performance di agosto.
  •  Periodo di riferimento: Settembre 2019
  • Dato precedente: 98,4
  • Previsione degli analisti: 97,2

Iscriviti al Canale Telegram di Ok Forex