In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dal 28 dicembre 2020 al 1° gennaio 2021. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

adv-356

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico del 28 dicembre 2020

Produzione industriale del Giappone

  • Orario: 00.50
  • Valuta di riferimento: Yen giapponese (JPY)
  • Meccanismo di impatto: La produzione industriale è un market mover che indica la variazione del valore dei beni prodotti dal settore industriale. Se cresce più del previsto, la valuta si deprezza, se cresce lentamente o addirittura decresce la valuta si deprezza. Dopo il buon risultato di ottobre, la produzione industriale del Giappone dovrebbe essere andata incontro a un rallentamento. Il motivo principale va rintracciato nell’emergenza sanitaria, che anche in Giappone costringe alla limitazione delle attività economiche.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2020
  • Dato precedente: 4,0%
  • Previsione degli analisti: 2,1%

Calendario economico del 29 dicembre 2020

Rapporto sulla fiducia dei consumatori degli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il rapporto è stilato a partire da un sondaggio condotto su migliaia di consumatori, ai quali viene chiesto un parere sul futuro dell’economia nazionale. Tale rapporto produce un indice. Questo segnala pessimismo se è inferiore al 100, segnala ottimismo se è superiore al 100. Ovviamente, maggiore è l’indice, migliore è l’impatto sulla valuta. L’indice di fiducia è bassa ormai da parecchi mesi. Su quello di dicembre però gli esperti non si sono espressi, anche perché il contesto è caotico: da un lato i problemi economico-sanitaria che affliggono gli Stati Uniti, dall’altra la speranza – alimentata dal vaccino – che l’uscita dal tunnel sia imminente.
  • Periodo di riferimento: Dicembre 2020
  • Dato precedente: 96,1
  • Previsione degli analisti: //

Calendario economico del 30 dicembre 2020

Indice dei prezzi all’importazione della Germania

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: L’indice funziona come l’inflazione. Misura, infatti, la variazione dei prezzi. In questo caso, però, la misurazione non avviene alla vendita al dettaglio, ma al momento in cui i beni vengono importati. Il parametro, dunque, si riferisce solo ai beni importanti. E’ comunque importante, soprattutto in termini predittivi rispetto all’inflazione vera e proprio. Ad ogni modo, nell’ultimo anno la variazione dei prezzi è stata abbondantemente negativa, ancora di più rispetto alla variazione (sempre anno su anno) rilevata il mese scorso.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019 – novembre 2020
  • Dato precedente: -3,9%
  • Previsione degli analisti: -4,1%

Contratti pendenti di vendita delle abitazioni negli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il dato indica la variazione, espressa in termini percentuali, dei compromessi stipulati nel periodo di riferimento. Si riferisce alle nuove abitazioni, ovvero a quelle costruire meno di cinque anni fa. E’ un market mover importante perché anticipa il dato delle vendite. Maggiore è la variazione, migliore è l’impatto sulla valuta. A ottobre i preliminari sono diminuiti di numero. Circa il dato di novembre, però, gli analisti non si sono espressi in modo concrde.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2020
  • Dato precedente: -1,1%
  • Previsione degli analisti: //

Calendario economico del 31 dicembre 2020

Indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero della Cina

  • Orario: 02.45
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto: L’indice dei direttori agli acquisti del settore servizi suggerisce il grado di attività dei responsabili degli acquisti delle imprese impegnate nel terziario. Il valore che funge da spartiacque tra recessione e crescita è il 50. Se l’indice delude, la valuta si deprezza. Se l’indice supera le aspettative, la valuta si apprezza. In Cina l’indice manifatturiero dovrebbe diminuire, ma rimanere comunque al di sopra della soglia del 50.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2020
  • Dato precedente: 52,1
  • Previsione degli analisti: 51,5

Calendario economico del 1° gennaio 2021

Prezzi delle materie prime in Australia

  • Orario: 06.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro australiano (AUD)
  • Meccanismo di impatto: Il parametro misura la variazione dei prezzi a cui l’Australia vende le proprie materie prime all’estero. E’ un dato importante in quanto buona parte del PIL Australiano dipende dalle esportazioni di materie prime. Ad ogni modo, maggiore è la variazione, migliore è l’impatto sulla valuta. L’ultima rilevazione segnava un buon passo, ma sulla prossima gli analisti non si sono espressi in modo univoco.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019 – novembre 2020
  • Dato precedente: 2,2%
  • Previsione degli analisti: //