Quali sono le migliori banche online? Per rispondere a questo quesito abbiamo condotto una ricerca volta all’individuazione delle migliori banche online, presenti qui in Italia al momento. La ricerca è nata grazie alle numerose testimonianze dei clienti delle suddette banche, che per diverse ragioni, hanno deciso di fidelizzarsi, rinnovando anno dopo anno il proprio contratto.

Perché scegliere una banca online? Rispondere a questa domanda è piuttosto semplice. Oggi, infatti, avere un conto tradizionale è qualcosa di notevolmente limitante. Invece, i vantaggi di avere una banca online sono sempre più numerosi. Una delle ragioni che è facilmente intuibile, è la possibilità di avere costantemente sotto controllo il proprio conto grazie alla capacità di connessione e in qualunque momento della giornata, ciò permette anche di compiere numerose operazioni, ovunque ci si trovi.

Immagine Le Migliori Banche Online

Ma ovviamente i benefici non si riducono solo a quello ed, infatti, un altro vantaggio è quello legato ai costi. Solitamente, le banche online costano meno e garantiscono maggiore flessibilità. Inoltre, dal momento che derivano, quasi sempre, da grandi gruppi bancari, sono in grado di offrire le stesse garanzie e la stessa sicurezza delle banche in forma tradizionale.

Caratteristiche delle Banche Online

Esistono due differenti tipologie di banche online: quelle che non esistono fisicamente, ma che sono presenti unicamente su Internet; quelle che oltre ad avere una sede virtuale sul web, hanno una serie di filiali sparse sul territorio nazionale. Una volta fatta questa distinzione, è anche bene precisare che se un banca offre ai propri clienti la possibilità di aprire un conto corrente online non vuol dire necessariamente che la banca in questione non esiste fisicamente. Infatti, il grandissimo successo avuto dai conti su Internet ha spinto numerose banche più tradizionali a servizi di mezzi nettamente più tecnologi, proponendo servizi online e aprendo specifici portali di home banking e mobile banking, al fine di dare ai propri clienti la possibilità di gestire il proprio conto da remoto, tramite PC o smartphone. In questo caso, possiamo dire che il conto è sì online, ma la banca continua a rimanere organizzata secondo i classici schemi tradizionali di operatività e di presenza sul territorio. Tutto questo ha contribuito ad apportare notevoli cambiamenti sostanziali al modo di pensare ai propri risparmi e all’intero mercato dei conti correnti. Tale cambiamento non si limita solo al passaggio verso una gestione per via telematica del proprio conto, ma è stato mutato l’intero approccio dei clienti nella gestione delle proprie finanze.

Le banche online sono davvero affidabili come le tradizionali?

Anche se adesso, le banche online godono di un notevole successo, è facile capire, come, in un primo momento i consumatori italiani nutrissero dei dubbi circa il livello di sicurezza ed affidabilità delle stesse. Adesso, tuttavia, i timori sono stati dissipati, anche grazie alla circolazione di notizie positive portate avanti da autorità come i telegiornali nazionali e le testate giornalistiche. Oltre a ciò, per contribuire a dissipare ogni tipo di dubbio, ci teniamo a dire che le Banche Online operanti all’interno del nostro Paese sono tutte sotto il diretto controllo della Banca d’Italia. Pertanto, sia che si operi su internet che attraverso i comuni strumenti da sportello, qualsiasi banca che voglia fare affari in Italia deve sottostare a tutta una serie di regole di sicurezza imposte dalla Banca d’Italia, e per tal ragioni tutti i consumatori possono stare al sicuro. Dunque, da ciò si evince come le banche online non possono essere soggette a rischi maggiori rispetto alle banche di tipo tradizionale, anzi, proprio per via della possibilità di controllare il proprio conto in qualunque momento e luogo ci si trovi, il cliente ha una totale visioni delle sue finanze 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, che si trovi in Italia piuttosto che all’estero.

Quali sono le migliori Banche Online e come trovarle?

Chiarito il concetto di sicurezza, vi sono solo tre fattori posti a determinare la scelta di una specifica Banca Online rispetto ad un’altra. Questi triplici fattori sono: l’offerta di conti correnti a costo zero, quindi, in questo caso la scelta è legata esclusivamente a fattori di economicità; i tassi di interessi attivi più alti, punto che diventa importante, soprattutto quando sul conto corrente sono presenti cifre considerevoli; infine, i servizi erogati, ovvero si determina che i maggiori vantaggi di una Banca Online siano definiti dai servizi che questa offre ai propri clienti. Tra questi, i principali sono i pagamenti via web, il controllo del saldo, le ricariche, la domiciliazione delle utenze, le carte di credito e le carte di debito. Opzionalmente si potrebbe richiedere anche il libretto degli assegni ma, in realtà, per chi decide di operare finanziariamente online, questo strumento comincia ormai ad apparire desueto.

Adesso che abbiamo chiarito quelli che riteniamo essere i punti fondamentali utili alla conoscenze delle Banche Online, presentiamo una breve lista che racchiude quelle, che per il maggior numero di clienti fidelizzati, risultano essere più diffuse sul territorio italiano.

Webank

Tra le numerosi Banche Online presenti sul web, al momento riteniamo che Webank sia una delle scelte migliori e più interessanti. Numerose sono le ragioni che ci conducono ad affermare ciò. Per prima cosa con Webank i clienti godranno di massima flessibilità, data dal poter utilizzare il conto online come se fosse un normale conto bancario ma con il vantaggio di poter operare in qualsiasi momento della giornata e in qualsiasi posto ci si trovi. Questo è possibile grazie ad un app dedicata, scaricabile persino per l’apple store. Oltre a ciò, i costi di gestione sono quasi inesistenti, non è previsto alcuna spesa di canone, nessun costo per prelievi con carta in qualsiasi paese europeo ed infine i bonifici sono gratis.

Fineco

Si tratta di una delle primissime banche online, che vanta numerosi clienti, fidelizzati ormai da tempo. Fineco, oltre a proporre un buon conto corrente bancario a zero spese, da anche la possibilità di fare trading online, gestendo personalmente i propri investimenti finanziari. Questo la rende una Banca Online a tutto tondo, che non ha assolutamente nulla da invidiare alle banche tradizionali e che riesce a soddisfare un vasto target di clienti.

Ingdirect

IngDirect, diventata celebre per il suo famoso conto arancio, oggi si mostra essere meno innovativa di quanto non lo fosse in precedenza. Diciamo questo non tanto per via di demeriti di IngDirect, che resta un’ottima banca online, né perché sono stati segnalati dei reclami, ma per il fatto che la concorrenza è molto più agguerrita che in passato, e diventa sempre più difficile riuscire a mantenere il passo. Ciononostante, rimane comunque un’alternativa valida per via di nessun tipo di spesa di gestione e apertura conto, prelievi gratuiti in tutta Europa e app per gestire le proprie operazioni da qualsiasi dispositivo.

IWBank

Con IWBank chiunque abbia intenzione di aprire un conto corrente entro il 2016 , godrà della possibilità di aprirlo in forma totalmente gratuita. Ma, dal 2017 in poi, solo chi avrà un reddito mensile accreditato di almeno 1000 euro, o un saldo di almeno 20 mila euro, potrà continua ad usufruire di tale vantaggio.

Per riassumere, oggi giorno, scegliere di aprire un conto in una banca tradizionale risulta avere minori vantaggi e più spese, rispetto all’apertura di un conto con una Banca Online. Costi più alti e accanimenti burocratici, non hanno nulla a che vedere con la flessibilità di cui si ha bisogno oggi e che solo una Banca Online è in grado di offrire, per non parlare degli ottimi finanziamenti con tassi convenienti che questi istituti di credito online permettono di avere.

Inoltre, grazie alle numerose app per dispositivi portatili e smartphone sarà anche possibile riuscire a gestire diversi servizi in qualunque luogo ci si trovi ed in ogni momento della giornata, senza essere costretti a recarsi fisicamente presso gli sportelli bancari. Tra l’altro, molti di questi servizi sono anche a costo zero. Dunque, per quale ragione decidere di non usufruire di tutto ciò, considerando che la sicurezza proposta dalle Banche Online è la medesima, se non superiore, grazie alla possibilità di fare degli autocontrolli, delle banche tradizionali? Con questa guida, non volevamo mettere in discussioni l’efficace di banche con filiali, tra l’altro molte banche online ne posseggono alcune, bensì ci tenevamo a sottolineare come, per certi casi,  optare per una banca online può essere la scelta più giusta, conveniente e sicura.