Il trading delle opzioni binarie si sta diffondendo a macchia d’olio. Il merito va all’accessibilità e alla redditività. L’accessibilità si declina nella possibilità concessa ai profani di investire in mercati anche complessi, alla semplicità delle dinamiche, e alla volontà dei broker di abbattere le barriere all’entrata. La redditività deriva invece dalle percentuali di rendimento, che possono raggiungere livelli molto alti.

Guai, tuttavia, a pensare che il trading binario sia un “gioco da ragazzi” o, peggio ancora, considerarlo come una variante magari più evoluta del gioco d’azzardo. Il trading binario è un’attività che richiede impegno e conoscenze, a maggior ragione se si scelgono alcune varianti particolari. Il riferimento è alle opzioni binarie 60 secondi.

Immagine Scopriamo le Opzioni Binarie 60 secondi

Cosa sono le opzioni binarie 60 secondi? Prima di rispondere a questa domanda è necessario introdurre i il concetto di scadenza. Tutte le opzioni binarie hanno una scadenza, al termine della quale deve essersi verificato – affinché il trade vada a buon fine – l’evento “previsto” dall’utente.

Ora, le scadenze possono incidere molto sulle speranze di vittoria. Una cosa, infatti, è prevedere cosa ne sarà di un prezzo al termine di un periodi di un anno, una cosa è prevedere cosa possa accadere al termine della giornata. Nel primo caso, la questione si complica. Ma si complica anche se l’orizzonte è molto ristretto, come nelle opzioni binarie 60 secondi. Ciò è vero perché i prezzi si caratterizzano per una volatilità che si esprime soprattutto nel brevissimo periodo, e che si inserisce all’interno di trend comunque definiti.

Quando vanno utilizzate? Il momento migliore è quando la volatilità diventa prevedibile, ossia quando non è lasciata al caso ma stimolata da un evento esterno. Per esempio, l’annuncio sui tassi di interesse della BCE, se si trada sul cambio euro-dollaro. In linea di massima, questo ragionamento vale per tutti i market mover, ossia quegli eventi che influiscono sul prezzo. Nell’immediato, infatti, si realizzano movimenti decisi nell’una e nell’altra direzione.

Quali sono le competenze da acquisire per investire efficacemente nelle opzioni binarie 60 secondi? Se si intende fare trading sui market mover è necessaria, ovviamente, una certa capacità di lettura degli eventi. E’ necessario conoscere l’ambiente economico, saper fruire delle tante informazioni di natura “specialistica” presenti in rete. Nondimeno, è necessario avere molto sangue freddo, dal momento che le opzioni binarie 60 secondi generano una pressione emotiva non indifferente.