Nel Forex trading troviamo tre tipi di coppie di valute; major, cross ed esotiche. Le coppie majors, ovvero le principali valute in coppia col dollaro statunitense, rappresentano le economie dei paesi sviluppati: Eurozona, Regno Unito, Svizzera, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Giappone. Possiamo includere anche oro e argento, perché quotati in Dollari Statunitensi. Le coppie cross, invece, sono quelle non accoppiate col dollaro americano. Seppur non come con le major, anche con le cross è possibile guadagnare, specialmente con AUD/JPY, EUR/JPY, GBP/JPY e NZD/JPY. Le coppie esotiche, infine, più volatili e meno liquide, rappresentano economie emergenti, e sono sconsigliabili ai principianti, perché presentano rischi maggiori e spread più ampi.

Nel Forex le valute si scambiano in coppie: una valuta sale e l’altra scende. Ma non tutte le coppie sono ugualmente profittevoli: con alcune coppie è più probabile guadagnare, con altre meno.  Le coppie più profittevoli sono le major. Tra queste le più apprezzate sono in ordine:

Immagine Quali Sono le Coppie di Valute Più Attive in Assoluto nel Forex Trading?

EUR/USD

(euro / dollaro statunitense). Nel Forex trading la coppia più negoziata e di maggior liquidità è l’EUR/USD, che vale da sola il 27% del volume degli scambi di valute. In generale, l’euro è correlato positivamente con la sterlina inglese e col franco svizzero. Dunque la coppia EUR/USD tende ad una correlazione negativa con USD/CHF (dollaro statunitense / franco svizzero) e ad una positiva con GBP/USD (sterlina inglese / dollaro statunitense).

USD/JPY

(dollaro statunitense / yen giapponese). La seconda coppia più scambiata è USD/JPY. Questa coppia, sensibile allo stato dei rapporti fra Stati Uniti e Giappone, tende a correlarsi positivamente con USD/CHF e con USD/CAD (dollaro statunitense / dollaro canadese) dal momento che il dollaro americano è la valuta di base in ognuna delle tre coppie.

GBP/USD

(sterlina inglese / dollaro statunitense). Grazie alla correlazione positiva tra sterlina, euro e franco svizzero la coppia GBP/USD tende a correlarsi negativa con la coppia USD/CHF e positivamente con la coppia EUR/USD.

USD/CAD

(dollaro statunitense / dollaro canadese). Questa coppia tende a correlarsi positivamente con le coppie AUD/USD (dollaro australiano / dollaro statunitense), GBP/USD e EUR/USD poiché il dollaro americano è la valuta base di tutte queste coppie.

USD/CHF

(dollaro statunitense / franco svizzero). La coppia USD/CHF tende a correlarsi negativamente con le coppie EUR/USD e le coppie GBP/USD grazie alla correlazione positiva fra la sterlina, l’euro e il franco svizzero, valuta questa a lungo considerata come rifugio nei momenti di caos politico.

AUD/USD

(dollaro australiano / dollaro statunitense). La coppia AUD/USD tende a correlarsi negativamente con le coppie USD/CAD, USD/CHF e USD/JPY poiché il dollaro americano è la valuta di quotazione.