Una modalità di trading molto apprezzata dagli esperti è lo spread trading. Una tecnica il cui meccanismo stupisce per semplicità ma che è veramente difficile da adottare. E’ necessario, infatti, un notevole bagaglio di competenze, il quale può giungere solo dall’esperienza e dallo studio approfondito. Che cosa si intende per spread trading? Perché è giudicato come un metodo profittevole?

Il termine “spread”, traducibile in “differenziale”, suggerisce qualcosa del suo funzionamento. Di più si intuisce se si considera l’altro nome con il quale è noto: “pair trading”. Proprio il concetto di “coppie” è centrale nello spread trading. Chi trada con questa tecnica, in estrema sintesi, si posiziona long su un asset e short su un’altro asset che condivide con il primo la medesima direzione. In genere, l’asset programmato per lo short è leggermente più debole rispetto a quello programmato per il long. Si investe, quindi, “a coppie”.

Immagine Cosa Significa Spread Trading?

Il motivo è tutto sommato intuitivo, ed è duplice. Da un lato, si massimizzano i profitti. Si punta infatti al differenziale tra i due asset. Ecco spiegato perché, all’interno della coppia, un asset deve essere più forte di un altro. L’altro motivo procede da una esigenza difensiva. E’ ovvio: nel caso in cui fallissimo il trader, e quindi la coppia, a dispetto di quanti sperato, faccia segnare un deprezzamento, il bene posizionato in short in qualche modo protegge il trader, limitando le perdite.

Spread trading strategia: le difficoltà

Non è semplice praticare lo spread trading. Come già anticipato, richiede molte competenze. E’ necessario infatti studiare e analizzare il mercato in profondità. Non solo per comprendere – come sono chiamati a fare tutti i trader – la direzione che prenderanno i prezzi ma anche e soprattutto per individuare le coppie. Lo studio deve assumere una dimensione storica poiché solo dal passato è possibile trarre le evidenze di relazione. Se due asset sono collegati tra di loro in passato si sono mosse nella stessa direzione. Certo, in alcuni casi è una questione di buon senso. E’ palese che le azioni di una compagnia assicurativa si comportino come le azioni di una grande casa automobilistica. Ad ogni modo, si prediligono asset che fanno parte dello stesso settore.

Un altro elemento di difficoltà è la presenza di una certa prevedibilità. Le coppie, pur essendo logicamente e analiticamente correlato, potrebbero manifestare una forte disomogeneità al loro interno a causa di eventi esogeni. Tra questi figurano scandali, problemi di natura legale etc. In questo caso, l’asset non si comporterà come il suo “compagno”, vanificando il lavoro di analisi dello spread trader.