L’analisi fondamentale è una delle pratiche che consentono al trader di prevedere con un ridotto margine di errore i movimenti di prezzo. E’ complementare all’analisi tecnica. Consiste nello studio dell’ambiente economico e del suo effetto sugli asset. Nel Forex trading, l’analisi fondamentale impone un esame degli eventi “esterni” in grado di muovere il mercato. In gergo vengono chiamati market mover. Ecco una lista dei market mover più importanti per il Forex trading.

Riunioni delle banche centrali

Le banche centrali (Bce, Fed, Bank of England etc.) influenzano direttamente il valore della moneta poiché, in estrema sintesi, ne decidono la quantità circolante. Lo strumento principale attraverso cui esercitano tale potere è il tasso di interesse. Se il tasso viene alzato, la quantità si riduce e – per la legge della domanda e dell’offerta – la valuta si rafforza. Se il tasso viene abbassato, la quantità aumenta e la valuta si deprezza. Le riunioni sono importanti poiché è lì che si decidono i tassi di interesse.

Immagine Cosa Muove il Mercato del Forex Trading?

Dati sull’inflazione (reale e stimata)

L’inflazione è importante per il Forex trading poiché è il parametro che più di ogni altro le banche centrali prendono in considerazione per stabilire i tassi di interesse. Se l’inflazione è più alta del previsto, i mercati si preparano a un futuro rafforzamento della valuta, poiché si prospetta un aumento del tasso di interesse. Se l’inflazione è più bassa del dovuto, viceversa, si preannuncia una riduzione del tasso e un conseguente deprezzamento della moneta.

Dichiarazioni dei decisori politici ed economici

Gli investitori si orientano non solo con i dati nudi e crudi ma anche con le “parole” dei decisori. E’ fondamentale, infatti, agire prima ancora che l’effetto venga prodotto… E quale migliore indizio di una dichiarazione di chi è chiamato a decidere?

Dati dell’economia reale

Dati come la variazione del Pil, il tasso di disoccupazione, la produzione industriale offrono informazioni precise circa lo stato di salute di un’economia. Se un’economia è in salute, gli investitori tendono ad acquistare la sua moneta, causandone in ultima istanza un rafforzamento. Se un’economia è in crisi, gli investitori tendono a vendere e a causare un indebolimento della valuta.

Sconvolgimenti politici o economici

Quando il contesto politico ed economico viene colpito da un evento inatteso o da uno scandalo dal notevole impatto, i mercati tendono a reagire, almeno nel brevissimo periodo, in maniera radicale. I prezzi, valute comprese, tendono a muoversi con maggiore volatilità. E’ necessario quindi, se non prevedere (che è davvero difficile), correre ai ripari immediatamente se si profila un evento “disruptive”.