Scarica GRATIS le 5 Video Strategie sugli Indici: 1 Ora di Contenuti su DAX, S&P500 e Molto Altro. CLICCA QUI!

L’MFI, acronimo di Market Facilitation Index, è un indicatore creato di recente dal trader Bill Williams. E’ un indicatore che suggerisce informazioni importanti circa la volatilità e la forza del movimento di prezzo. Rispetto a molti altri indicatori dello stesso tipo si caratterizza per una maggiore affidabilità, anche perché integra un dato fondamentale in una prospettiva di analisi realistica del mercato: il volume per sessione.

Nell’articolo che segue spieghiamo cosa sia l’MFI nel dettaglio, come si calcola e come si utilizza.

Cos’è l’MFI e come si calcola

Il pregio più grande del Market Facilitation Index, che lo pone potenzialmente una spanna sopra i vari RSI (Relative Strenght Index) e oscillatore stocastico, risiede nella particolare attenzione che riserva ai dati sul volume. Nello specifico, ai dati sul volume per singola sessione.

In questo modo, è in grado di suggerire quando un movimento di prezzo è dettato da una situazione di volatilità momentanea o, di contro, indica un forte movimento al ribasso o al rialzo. Questa informazione è importante perché segnala se quel dato movimento giustifica o meno l’entrata nel mercato.

Come si calcola il Market Facilitation Index? Ovviamente, il suo calcolo è compito del trader, dal momento che l’indicatore è integrabile al livello di software all’interno della piattaforma MetaTrader 4. Il trader non deve fare “altro” che impostare l’indicatore e leggere un interfaccia.

Ad ogni modo, è bene comunque conoscere la formula di calcolo, come minimo per comprendere come l’MFI opera e le dinamiche che lo regolano.

L’indice è frutto di una formula molto semplice:

MFI = (Massimo – Minimo)/Volume

Perché è utile

Una volta compreso cosa sia realmente l’MFI e come si calcola, è bene riepilogare i motivi per cui può rappresentare una buona risorsa per i trader.

  • Analizza la forza di un movimento di prezzo. Quando il prezzo aumenta o diminuisce, anche considerevolmente, ciò non implica che stia iniziando un trend su cui fare sicuro affidamento. Ciò accade solo se il movimento è dotato di una certa “forza”.
  • Analizza anche il volume, per giunta lo fa considerando la singola sessione. E’ la sua specialità, anche perché raramente si riscontra in altri indicatori.
  • Segnala, seppur indirettamente, quando è bene entrare nel mercato. E’ una indicazione importante, la più importante che può dare uno strumento di analisi tecnica.

Come leggere l’MFI

Quando si usa l’MFI, la schermata della piattaforma si arricchisce di una sezione, solitamente collocata in basso, che mostra i risultati dell’indicatore. Nello specifico, si tratta di un istogramma formato da barre di grandezza e colore diverso. Vediamo nel dettaglio cosa indicano le singole barre.

mfi-market-facilitation-index-indicator

Barra verde. In questo caso, l’indicatore segna un movimento accentuato dei prezzi e, allo stesso tempo, un aumento dei volumi. Ovviamente, più lunga è la barra, più estesi sono i volumi. La presenza di questa barra rappresenta la condizione ideale, in quanto suggerisce che i prezzi stanno cambiando e che sono sostenuti dai volumi. Dunque, che il trend incipiente ha buone probabilità di essere solido e giustificare un entrata nel mercato.

Barra marrone. In questo caso, l’indicatore suggerisce una riduzione nei movimenti del prezzo e, contestualmente, una decrescita dei volumi. Ciò significa una cosa, ovvero che il trend, a prescindere dalla sua direzione, si sta esaurendo. Nello specifico, gli investitori hanno perso interesse nel trend o non gli danno la fiducia che gli hanno conferito in precedenza, e si pongono – almeno buona parte di loro – in una posizione attendista, cercando se possibile dei segnali circa gli sviluppi futuri. La barre marroni sono molto utili in quanto offrono una visione realistica del trend, anche in una prospettiva di breakout.

Barra blu. Quando compare una barra blu, l’indicatore segnala un significativo movimento del prezzo ma, allo stesso tempo, un livello basso dei volumi. Ciò significa che il mercato sta tentando di formare un trend, ma in questa fase non è ancora sostenuto nei volumi. In breve, il trend non è ancora iniziato, per quanto a una visione generale del grafico possa sembrare il contrario. Le barre marroni sono molto importanti in quanto mettono potenzialmente al riparo il trader dai falsi segnali di entrata.

Barra rosa. Questa barra indica che i prezzi sono poco movimentati, almeno all’apparenza, ma i volumi sono in aumento. E’ una fase molto particolare, in quanto cela un conflitto in corso tra i tori e gli orsi, ovvero tra chi spinge per vendere e chi spinge per comprare. A seconda del vincitore, potrebbe instaurarsi un trend positivo o un trend negativo. Le barre rosa sono molto importanti in quanto suggeriscono che il mercato è ancora in uno stato di incertezza, ma che allo stesso tempo qualcosa potrebbe muoversi a breve. Chi segue un atteggiamento molto prudente, dovrebbe considerare la barra rossa come un segnale di pausa.

Segnali Gratuiti Forex - Iscriviti al Canale Gratuito Telegram