Scarica GRATIS le 5 Video Strategie sugli Indici: 1 Ora di Contenuti su DAX, S&P500 e Molto Altro. CLICCA QUI!

In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dal 27 aprile al 1° maggio 2020. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

adv-866

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico del 27 aprile 2020

Niente di importante da segnalare

Calendario economico del 28 aprile 2020

Tasso di disoccupazione del Giappone

  • Orario: 01.30
  • Valuta di riferimento: Yen giapponese (JPY)
  • Meccanismo di impatto:  Il tasso di disoccupazione è il market mover più importante tra quelli che riguardano il mondo del lavoro. Ovviamente, se aumenta la valuta si deprezza; se diminuisce la valuta si apprezza. Nonostante le minacce di rallentamento economico, il tasso di disoccupazione del Giappone dovrebbe confermarsi a livelli molto bassi, ovvero al 2,4%.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: 2,4%
  • Previsione degli analisti: 2,4%

Decisione del tasso di interesse della Bank of Japan

  • Orario: 04.30
  • Valuta di riferimento: Yen giapponese (JPY)
  • Meccanismo di impatto:  E’ il market mover più importante. I tassi di interesse, infatti, impattano direttamente sulla massa monetaria e quasi direttamente sul loro valore delle varie divise nazionali. Quando i tassi vengono aumentati, la valuta tende ad apprezzarsi. Quando i tassi vengono ridotti, la valuta tende a indebolirsi. La banca centrale giapponese ha impostato da tempo i tassi di interesse al -0,10%. Sul meeting del 28 aprile gli analisti non si sono espressi in modo concorde.
  • Periodo di riferimento: Attuali
  • Dato precedente: -0,10%
  • Previsione degli analisti: //

Rapporto sulla fiducia dei consumatori degli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice è frutto di un sondaggio condotto su migliaia di consumatori americani circa le prospettive dell’economia. Il valore che funge da spartiacque tra sfiducia e fiducia è 100. Se l’indice sale oltre le aspettative, ciò va inteso in senso rialzista per la valuta. Accade il contrario se l’indice delude o addirittura scende. Negli Stati Uniti, complice lo stato emergenziale, la fiducia dovrebbe essere diminuita significativamente rispetto al mese scorso.
  • Periodo di riferimento: Aprile 2020
  • Dato precedente: 120,0
  • Previsione degli analisti: 110,0

Calendario economico del 29 aprile 2020

Saldo della bilancia commerciale dell’Australia

  • Orario: 00.45
  • Valuta di riferimento: Dollaro australiano (AUD)
  • Meccanismo di impatto:  Il saldo della bilancia commerciale è un market mover spesso trascurato ma importantissimo. Infatti, impatta sulla massa monetaria e quindi influenza (quasi) direttamente il valore delle monete. Nello specifico, se il saldo migliora (aumenta il surplus o diminuisce il deficit), la valuta si apprezza; se il saldo peggiora (aumenta il deficit o diminuisce il surplus) la valuta si deprezza. Sul saldo relativo a marzo gli analisti non si sono espressi in maniera concorde.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: 594 milioni
  • Previsione degli analisti: //

Indice dei prezzi al consumo dell’Australia

  • Orario: 03.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro australiano (AUD)
  • Meccanismo di impattoL’inflazione è il parametro più importante dopo la decisione sui tassi di interesse, anche perché influenza quest’ultima in modo quasi diretto. Se l’inflazione si muove verso il target del 2% (a prescindere dalla direzione), la valuta ne trae giovamento. Se si allontana, la valuta subisce un impatto negativo. I prezzi dovrebbero aver leggermente rallentato nel primo trimestre, pur confermandosi su livelli ottimali.
  • Periodo di riferimento: Primo trimestre 2020
  • Dato precedente: 0,7%
  • Previsione degli analisti: 0,6%

Indice dei prezzi al consumo della Germania

  • Orario: 14.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  In Germania la scarsa inflazione è un problema, un po’ come in tutta Europa. A marzo l’inflazione aveva subito un’accelerazione. Per aprile, gli analisti prevedono invece una netta frenata, portando il dato vicino allo zero.
  • Periodo di riferimento: Aprile 2020
  • Dato precedente: 0,4%
  • Previsione degli analisti: 0,1%

Prodotto Interno Lordo degli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il PIL é un market mover fondamentale perché sintetizza lo stato di salute dell’economia nazionale. Maggiore è la crescita del PIL, maggiore è la spinta al rialzo che la moneta assorbe. Ovviamente se il PIL ristagna, decresce o delude le aspettative la spinta è al ribasso. Nonostante l’emergenza coronavirus, il PIL, almeno relativamente al primo trimestre, dovrebbe “tenere”.
  • Periodo di riferimento: Primo trimestre 2020
  • Dato precedente: 2,1%
  • Previsione degli analisti: 2,1%

Contratti pendenti di vendita di abitazioni negli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il dato indica la variazione, espressa in termini percentuali, dei compromessi stipulati nel periodo di riferimento. Si riferisce alle nuove abitazioni, ovvero a quelle costruire meno di cinque anni fa. E’ un market mover importante perché anticipa il dato delle vendite. Maggiore è la variazione, migliore è l’impatto sulla valuta. A marzo, il numero dei preliminari stipulati dovrebbe essere diminuito in modo sostanziale.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: 2,4%
  • Previsione degli analisti: -1,0%

Decisione del tasso di interesse della Federal Reserve

  • Orario: 20.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: La Federal Reserve ha sfoderato un piano monetaria di natura emergenziale, basato su una straordinaria immissione di denaro. In questa prospettiva, è apparso ovvio il taglio dei tassi. Circa la decisione di giovedì 29, tuttavia, gli analisti non si sono espressi in maniera concorde. Non è chiaro se la Fed intensificherà il piano, e se ciò potrebbe prevedere un’ulteriore riduzione dei tassi o un ricorso ad altri strumenti.
  • Periodo di riferimento: Attuale
  • Dato precedente: 1,75%
  • Previsione degli analisti: //

Calendario economico del 30 aprile 2020

Indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero della Cina

  • Orario: 03.00
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero suggerisce il grado di attività dei responsabili degli acquisti delle imprese impegnate nel terziario. Il valore che funge da spartiacque tra recessione e crescita è il 50. Se l’indice delude, la valuta si deprezza. Dopo la ripresa di marzo, l’indice manifatturiero di aprile dovrebbe segnare un brusco calo, portandosi ampiamente sotto la soglia del 50.
  • Periodo di riferimento: Aprile 2020
  • Dato precedente: 52,0
  • Previsione degli analisti: 45,0

Vendite al dettaglio della Germania

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto: Le vendite rappresentano un parametro importante per almeno due motivo: primo, danno una panoramica dello stato di salute di una economia (soprattutto lato consumi); secondo, anticipano l’inflazione, che come abbiamo visto è un parametro fondamentale. Se le vendite crescono, la valuta si apprezza. Se le vendite diminuiscono, la valuta si deprezza. In Germania le vendite dovrebbero aver subito un deciso rallentamento a marzo, pur esprimendo una variazione superiore allo zero.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: 1,2%
  • Previsione degli analisti: 0,1%

Variazione della disoccupazione in Germania

  • Orario: 09.55
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato segnala la variazione del numero dei disoccupato nel periodo di riferimento. E’ un market mover fondamentale del mercato del lavoro, forse più affidabile del tasso di disoccupazione, che è suscettibile degli inattivi. Ad ogni modo, quando la variazione è superiore alle aspettative, la valuta trae una spinta ribassista; quando è inferiore la spinta è rialzista. In Germania, complice l’emergenza sanitaria e le conseguenti restrizioni, i disoccupati dovrebbero essere aumentati molto nel mese di marzo.
  • Periodo di riferimento: Marzo 2020
  • Dato precedente: 1.000 circa
  • Previsione degli analisti: 29mila

Indice dei prezzi al consumo dell’area euro

  • Orario: 11.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  L’inflazione eccessivamente bassa è uno dei problemi che affligge l’Unione Europea da molti anni. Nemmeno il Quantitative Easing di Mario Draghi è riuscito a risollevare più di tanto la situazione. Anzi, nell’ultimo anno – vissuto per una buona parte senza QE – l’inflazione dovrebbe aver espresso un deciso rallentamento, allontanandosi ancora di più dalla soglia del 2%.
  • Periodo di riferimento: Aprile 2019 – Aprile 2020
  • Dato precedente: 1,2%
  • Previsione degli analisti: 0,8%

Decisione del tasso di interesse della Banca Centrale Europea

  • Orario: 13.45
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  Anche la BCE si è reso protagonista di un certo attivismo, nonostante i tentennamenti iniziali. Il programma di acquisti di titoli di debito della Banca Centrale Europea è molto corposo, per quanto inferiore a quello della Fed. Anche in virtù di ciò, non è detto che i tassi ulteriormente ridotti. Certamente, sarà interessante anche la conferenza stampa a margine del comunicato, durante la quale la presidente Lagarde fornirà interpretazioni e analisi circa il panorama attuale (carico più che mai di incertezze).
  • Periodo di riferimento: Aprile 2020
  • Dato precedente: 0,0%
  • Previsione degli analisti: 0,0%

Calendario economico del 1° maggio 2020

Giorno festivo

Corso Forex Base + Avanzato con Saverio Berlinzani