Scarica GRATIS le 5 Video Strategie sugli Indici: 1 Ora di Contenuti su DAX, S&P500 e Molto Altro. CLICCA QUI!

In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dal 24 al 28 febbraio 2020. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

adv-830

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico del 24 febbraio 2020

Indice IFO sulla fiducia delle aziende in Germania

  • Orario: 10.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice è elaborato dall’istituto statistico tedesco IFO ed è frutto di un sondaggio avente come protagonista un campione di migliaia di aziende tedesche, le quali sono state interrogate circa le prospettive del business nel breve e medio periodo. L’impatto sull’euro è sensibile, nonostante l’economia tedesca sia solo una delle 17 dell’area Euro. Ad ogni modo, il valore che discrimina un clima di sfiducia da un clima di fiducia è il 100. Dopo il calo di gennaio, l’IFO dovrebbe salire di un punto e mezzo circa, pur rimanendo sotto la soglia del 100.
  • Periodo di riferimento: Febbraio 2020
  • Dato precedente: 95,9
  • Previsione degli analisti: 97,00

Vendite all’ingrosso in Canada

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro canadese (CAD)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato suggerisce la variazione del valore dei beni venduti nel commercio all’ingrosso. E’ un dato importante in quanto anticipa quello sulle vendite al dettaglio. Ovviamente, quando la variazione è positiva e superiore alle aspettative, la valuta tende ad apprezzarsi. Quando la variazione delude o addirittura è negativa, la valuta tende a deprezzarsi. A novembre le vendite all’ingrosso erano calate parecchio. Sul dati di dicembre, però, gli analisti non si sono ancora espressi in modo concorde.
  • Periodo di riferimento: Dicembre 2019
  • Dato precedente: -1,2%
  • Previsione degli analisti: //

Calendario economico del 25 febbraio 2020

Prodotto Interno Lordo della Germania

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  Il PIL é un market mover fondamentale perché sintetizza lo stato di salute dell’economia nazionale. Maggiore è la crescita del PIL, maggiore è la spinta al rialzo che la moneta assorbe. Ovviamente se il PIL ristagna, decresce o delude le aspettative la spinta è al ribasso. In Germania dovrebbe riconfermarsi una crescita molto vicina allo zero.
  • Periodo di riferimento: Quarto trimestre 2019
  • Dato precedente: 0,1%
  • Previsione degli analisti: 0,1%

Rapporto sulla fiducia dei consumatori degli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il rapporto è stilato a partire da un sondaggio condotto su migliaia di consumatori, ai quali viene chiesto un parere sul futuro dell’economia nazionale. Tale rapporto produce un indice. Questo segnala pessimismo se è inferiore al 100, segnala ottimismo se è superiore al 100. Ovviamente, maggiore è l’indice, migliore è l’impatto sulla valuta. Dopo l’ottimo risultato di gennaio, l’indice dovrebbe scendere di un paio di punti, ma rimanere comunque in territorio positivo.
  • Periodo di riferimento: Febbraio 2020
  • Dato precedente: 131,6
  • Previsione degli analisti: 128,0

Calendario economico del 26 febbraio 2020

Vendite di nuove abitazioni negli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Questo market mover segnala, molto semplicemente, il numero di case “nuove”, termine che significa “case costruite da meno di cinque anni”, vendute nel periodo di riferimento. E’ un indicatore del settore immobiliare, che funge da traino per l’economia reale nel suo complesso. Ovviamente, maggiori sono le vendite migliore è l’impatto sulla valuta. Gli analisti, relativamente a gennaio, si attendono un deciso incremento rispetto al mese precedente.
  • Periodo di riferimento: Gennaio 2020
  • Dato precedente: 694mila
  • Previsione degli analisti: 730mila

Saldo della bilancia commerciale della Nuova Zelanda

  • Orario: 10.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro neozelandese (NZD)
  • Meccanismo di impatto:  Il saldo della bilancia commerciale è un market mover importante in quanto modifica la massa monetaria, a sua volta responsabile – tra gli altri – dei rapporti tra le valute. Quando il saldo migliora (deficit in riduzione o surplus in aumento), la valuta si apprezza. Quando il saldo peggiora (deficit in aumento e surplus in riduzione), la valuta si indebolisce. A dicembre il saldo di era rivelato positivo, su quello di dicembre gli analisti non si sono espressi in modo unanime.
  • Periodo di riferimento: Gennaio 2020
  • Dato precedente: 547 milioni
  • Previsione degli analisti: //

Calendario economico del 27 febbraio 2020

Massa monetaria M3 nell’area euro

  • Orario: 10.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  La massa monetaria M3 è un dato più importante di quanto si possa pensare. Indica la variazione della quantità di moneta immediatamente trasferibile (banconote, assegni) presente nel sistema economico. Determina l’inflazione (da qui la sua importanza). Per giudicare l’impatto, occorre capire di cosa ha bisogno il sistema economico in quel momento. Se per esempio necessita di un aumento dell’inflazione, un aumento cospicuo della massa monetaria è un segnale rialzista. Ad ogni modo, nell’euro zona la massa monetaria M3 è data in deciso incremento.
  • Periodo di riferimento: Gennaio 2019 – Gennaio 2020
  • Dato precedente: 5,0%
  • Previsione degli analisti: 5,5%

Principali ordinativi di beni durevoli negli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Questo market mover indica la variazione, espressa in percentuale del valore dei beni duraturi richiesti ai produttori. Maggiore è la variazione, migliore è la risposta in termini valutari. E’ un parametro molto importante in una prospettiva di analisi delle performance industriali. A dicembre il dato aveva fatto registrare un poco confortante -0,1%. Sul dato di gennaio gli analisti non si sono espressi in maniera concorde ma si teme un’altra performance negativa.
  • Periodo di riferimento: Gennaio 2020
  • Dato precedente: -0,1
  • Previsione degli analisti: //

Prodotto Interno Lordo degli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il Prodotto Interno Lordo degli Stati Uniti è un parametro guardato con timore dagli analisti, visto il rischio che gli USA potrebbero avere un percorso di rallentamento, o di chiusura del ciclo economico espansivo. In effetti, la crescita degli ultimi quattro trimestri (cumulati) è data in leggera diminuzione rispetto al dato precedente.
  • Periodo di riferimento: Quarto trimestre 2018 – Quarto trimestre 2019
  • Dato precedente: 2,1%
  • Previsione degli analisti: 1,9%

Contratti pendenti di vendita di abitazioni negli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato indica la variazione, espressa in termini percentuali, dei compromessi stipulati nel periodo di riferimento. Si riferisce alle nuove abitazioni, ovvero a quelle costruire meno di cinque anni fa. E’ un market mover importante perché anticipa il dato delle vendite. Maggiore è la variazione, migliore è l’impatto sulla valuta. Dopo il crollo dei preliminari registrato a dicembre, gli analisti si attendono un moderato aumento.
  • Periodo di riferimento: Gennaio 2020
  • Dato precedente: -4,9%
  • Previsione degli analisti: 0,5%

Calendario economico del 28 febbraio 2020

Tasso di disoccupazione del Giappone

  • Orario: 00.30
  • Valuta di riferimento: Yen giapponese (JPY)
  • Meccanismo di impatto:  Il tasso di disoccupazione è il miglior parametro per valutare le condizioni del mercato del lavoro. Se il tasso di disoccupazione aumenta o delude le aspettative la valuta subisce un impatto negativo. Se il tasso di disoccupazione diminuisce o supera le aspettative la valuta subisce un impatto positivo. In Giappone la disoccupazione è storicamente a livelli infimi, ma gli analisti si attendono un aumento pari a un decimale.
  • Periodo di riferimento: Gennaio 2020
  • Dato precedente: 2,2%
  • Previsione degli analisti: 2,3%

Vendite al dettaglio in Giappone

  • Orario: 00.50
  • Valuta di riferimento: Yen giapponese (JPY)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato suggerisce la variazione, espressa in percentuale, del valore di beni venduti al dettaglio, quindi ai consumatori, nel periodo di riferimento. La sua importanza deriva dalla capacità di incidere sulla futura inflazione e quindi, indirettamente, sulla politica monetaria. In astratto, ma spesso in pratica, a un aumento considerevole delle vendite segue un apprezzamento significativo della valuta. Dopo il crollo di dicembre, gli analisti se ne attendono un altro, ma di minore entità.
  • Periodo di riferimento: Gennaio 2020
  • Dato precedente: -2,6%
  • Previsione degli analisti: -1,8%

Variazione della disoccupazione in Germania

  • Orario: 09.55
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  Questo market mover suggerisce la variazione dei disoccupati nel periodo di riferimento. Insieme al dato del tasso di disoccupazione, offre una panoramica abbastanza fedele della situazione del mercato del lavoro. Quando la variazione aumenta, la valuta tende al deprezzamento; quando la variazione diminuisce, la valuta tende all’apprezzamento. A dicembre il numero dei disoccupati era sceso leggermente. Sul dato di gennaio, però, gli analisti non si sono espressi in maniera unanime. Si teme, però, un dato non altrettanto positivo.
  • Periodo di riferimento: Gennaio 2020
  • Dato precedente: -2000 circa
  • Previsione degli analisti: //

Indice dei prezzi al consumo in Germania

  • Orario: 14.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  L’inflazione è il parametro più importante dopo la decisione sui tassi di interesse, anche perché influenza quest’ultima in modo quasi diretto. Se l’inflazione si muove verso il target del 2% (a prescindere dalla direzione), la valuta ne trae giovamento. Se si allontana, la valuta subisce un impatto negativo. Dopo il buon risultato di dicembre, gli analisti si attendono un crollo significativo dei prezzi. Una dinamica, questa, che riflette una grande incertezza per l’economia della Germania e, più in generale, per l’economia dei paesi occidentali.
  • Periodo di riferimento: Gennaio 2020
  • Dato precedente: 0,5%
  • Previsione degli analisti: -0,6%

Prodotto Interno Lordo del Canada

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro canadese (CAD).
  • Meccanismo di impatto:  Il Canada, come tutte le economie occidentali (o quasi) sta vivendo un periodo di bassa crescita. Gli analisti, in merito all’ultimo anno, stimano una crescita all’1,2%. Un dato basso, e persino inferiore (di un decimale) alla rilevazione precedente, ma comunque superiore a quello di molti paesi occidentali, in primis dell’Unione Europea.
  • Periodo di riferimento: Quarto trimestre 2018 – Quarto trimestre 2019
  • Dato precedente: 1,3%
  • Previsione degli analisti: 1,2%

Indice di fiducia del Michigan

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato è ricavato a partire da un sondaggio realizzato su 500 industriali del Michigan. E’ ovviamente un dato locale ma, data l’importanza della regione, è in grado di rappresentare una proiezione a livello nazionale. Se l’indice si rivela migliore del previsto, il dollaro tende ad apprezzarsi; se si rivela peggiore, il dollaro si deprezza. Secondo gli analisti, l’indice di febbraio dovrebbe confermare quello gennaio (al 99,1).
  • Periodo di riferimento: Febbraio 2020
  • Dato precedente: 99,1
  • Previsione degli analisti: 99,1

Ok Forex Markets - Fai Trading Online e Utilizza i Nostri Servizi Esclusivi!