Scarica GRATIS la Strategia Video Gratuita: Come Fare Scalping sul DAX. CLICCA QUI!

In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dal 15 al 19 luglio 2019. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

adv-122

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico del 15 luglio 2019

Prodotto Interno Lordo della Cina

  • Orario: 04.00
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  Il PIL é un market mover fondamentale perché sintetizza lo stato di salute dell’economia nazionale. Maggiore è la crescita del PIL, maggiore è la spinta al rialzo che la moneta assorbe. Ovviamente se il PIL ristagna, decresce o delude le aspettative la spinta è al ribasso. La Cina, pur mantenendo ritmi di crescita elevati, sta sperimentando una variazione del PIL in contaste declino. Durante il primo trimestre la Cina ha registrato un aumento del PIL pari all’1,4%. In merito al secondo trimestre, gli analisti non si sono espressi in maniera concordi.
  •  Periodo di riferimento: Secondo trimestre 2019
  • Dato precedente: 1,4%
  • Previsione degli analisti: //

Produzione industriale della Cina

  • Orario: 04.00
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  La produzione industriale è un market mover che indica la variazione dei beni prodotti dal settore industriale. Se cresce più del previsto, la valuta si deprezza, se cresce lentamente o addirittura decresce la valuta si deprezza. Anche il dato dell’industria è suscettibile del rallentamento economico che la Cina sta sperimentando in questo periodo. Ciononostante, negli ultimi dodici mesi, nonostante i timori di un inasprimento del trend, la produzione industriale cinese dovrebbe registrata una certa accelerazione.
  •  Periodo di riferimento: Giugno 2018 – Giugno 2019
  • Dato precedente: 5,0%
  • Previsione degli analisti: 5,5%

Vendite al dettaglio della Cina

  • Orario: 04.00
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato suggerisce la variazione, espressa in percentuale, del valore di beni venduti al dettaglio, quindi ai consumatori, nel periodo di riferimento. La sua importanza deriva dalla capacità di incidere sulla futura inflazione e quindi, indirettamente, sulla politica monetaria. In astratto, ma spesso in pratica, a un aumento considerevole delle vendite segue un apprezzamento significativo della valuta. In linea con le previsioni di rallentamento economico, il dato delle vendite dovrebbe registrare una variazione sì consistente, ma in diminuzione.
  •  Periodo di riferimento: Giugno 2018 – Giugno 2019
  • Dato precedente: 8,6%
  • Previsione degli analisti: 8,1%

Calendario economico del 16 luglio 2019

Indice dei salari medi inclusi bonus nel Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice segnala la variazione dei salari medi, inclusi i premi di produzione. E’ un dato importante in quanto offre una panoramica della crescita economica in un paese. Va inoltre correlato all’inflazione, per valutare se l’aumento dei prezzi stia erodendo realmente il potere di acquisto. Ad ogni modo, maggiore è l’aumento dei salari, migliore è l’impatto sulla valuta. La questione salari-inflazione è seguita con molta attenzione nel Regno Unito, vista l’inflazione ormai vicina al target.
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2018 – Maggio 2019
  • Dato precedente: 3,1%
  • Previsione degli analisti: 3,0%

Tasso di disoccupazione del Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  Il tasso di disoccupazione è il miglior parametro per valutare le condizioni del mercato del lavoro. Se il tasso di disoccupazione aumenta o delude le aspettative la valuta subisce un impatto negativo. Se il tasso di disoccupazione diminuisce o supera le aspettative la valuta subisce un impatto positivo. Nonostante alcuni parametri economici negativi e il pesante clima di incertezza (soprattutto a livello politico), i tasso di disoccupazione dovrebbe confermarsi a un livello vicino a quello fisiologico.
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: 3,8%
  • Previsione degli analisti: 3,8%

Variazione del livello di occupazione nel Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  Questo market mover rileva, in termini assoluti, l’aumento del numero degli occupati registrati nel periodo di riferimento. Maggiore è la variazione, migliore è l’impatto sulla valuta. In merito al Regno Unito, gli analisti danno l’occupazione in discesa.
  •  Periodo di riferimento: Giugno 2019
  • Dato precedente: 23.200
  • Previsione degli analisti: 22.900 mila

Rilevazione ZEW del sentimento sull’economia tedesca

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice è frutto di un sondaggio condotto su un paniera di migliaia di consumatori, a cui è stata chiesta un’opinione sul futuro dell’economia tedesca. Il valore che funge da spartiacque è lo zero. Se l’indice cresce, la valuta si apprezza. Se l’indice sale, la valuta si deprezza. In Germania c’è parecchia sfiducia sulle sorti dell’economia, causato sia dai timori di una frenata globale sia dalle pessime stime pubblicate in questo periodo. Le previsioni degli analisti segnalano comunque un indice in territorio pesantemente negativo, ma migliore rispetto a quello elaborato nel mese scorso.
  •  Periodo di riferimento: Luglio 2019
  • Dato precedente: -21,1
  • Previsione degli analisti: -5,9

Vendite al dettaglio negli Stati Uniti

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Nonostante i timori per il rallentamento dell’economia, intensificati dal calo dell’inflazione, le vendite dovrebbero segnare un’accelerazione, mantenendo un ritmo molto positivo.
  •  Periodo di riferimento: Maggio 2019
  • Dato precedente: 0,5%
  • Previsione degli analisti: 0,6%

Calendario economico del 17 luglio 2019

Indice dei prezzi al consumo del Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impattoL’inflazione è il parametro più importante dopo la decisione sui tassi di interesse, anche perché influenza quest’ultima in modo quasi diretto. Se l’inflazione si muove verso il target del 2% (a prescindere dalla direzione), la valuta ne trae giovamento. Se si allontana, la valuta subisce un impatto negativo. Nel Regno Unito  l’inflazione rischia di diventare un problema, per giunta difficilmente risolvibile, dal momento che la banca centrale avrebbe difficoltà ad alzare i tassi in un periodo di incertezza come questo. Il dato di giugno dovrebbe registrare una inflazione leggermente sopra il livello desiderato. 
  •  Periodo di riferimento: Giugno 2019
  • Dato precedente: 0,3%
  • Previsione degli analisti: 0,3%

Indice dei prezzi al consumo della zona euro

  • Orario: 11.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  L’inflazione è un problema dell’euro zona. Nello specifico, la bassa inflazione. la Banca Centrale ha fatto di tutto per portare i prezzi a un livello desiderabile ma, a quanto pare, complice anche il rallentamento dell’economia, l’obiettivo non è stato raggiunto completamente (a tal punto che si parla di un rinnovo del Quantitative Easing). Il dato di giugno, comunque, dovrebbe consegnare un quadro leggermente migliore a quello del mese precedente. L’inflazione, infatti, dovrebbe aumentare dallo 0,1% allo 0,2%.
  •  Periodo di riferimento: Giugno 2019
  • Dato precedente: 0,1%
  • Previsione degli analisti: 0,2%

Permessi di costruzione rilasciati negli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato suggerisce il numero di permessi di costruire rilasciati dalle autorità locali per gli interventi di nuova costruzione. E’ un parametro importante in quanto offre una panoramica dello stato in cui versa il settore immobiliare, il quale è nevralgico per la crescita dell’economia nel suo complesso. Negli Stati Uniti il “real estate” va più  che bene, sebbene il dato di mercoledì sia dato in leggera contrazione.
  •  Periodo di riferimento: Giugno 2019
  • Dato precedente: 1,299 milioni
  • Previsione degli analisti: 1,296 milioni

Calendario economico del 18 luglio 2019

Saldo della bilancia commerciale del Giappone

  • Orario: 01.50
  • Valuta di riferimento: Yen giapponese (JPY)
  • Meccanismo di impatto:  Il saldo della bilancia commerciale è un market mover spesso trascurato ma importantissimo. Infatti, impatta sulla massa monetaria e quindi influenza (quasi) direttamente il valore delle monete. Nello specifico, se il saldo migliora (aumenta il surplus o diminuisce il deficit), la valuta si apprezza; se il saldo peggiora (aumenta il deficit o diminuisce il surplus) la valuta si deprezza. Il Giappone è tradizionalmente un paese importatore e il dato di giovedì dovrebbe confermarlo.
  •  Periodo di riferimento: Giugno 2019
  • Dato precedente: -968,3 miliardi
  • Previsione degli analisti: -979,2 miliardi

Vendite al dettaglio nel Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  Nonostante i timori per un rallentamento dell’economia, il clima di incertezza e la tensione sui prezzi, il dato delle vendite in relazione ai precedenti dodici mesi dovrebbe registrare un significativa accelerazione.
  •  Periodo di riferimento: Giugno 2018 – Giugno 2019
  • Dato precedente: 2,3%
  • Previsione degli analisti: 2,7%

Calendario economico del 19 luglio 2019

Indice di fiducia del Michigan

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato è elaborato a partire da un sondaggio condotto su 500 industriali del Michigan. E’ ovviamente un dato locale ma, vista l’importanza della regione, è in grado di rappresentare una proiezione a livello nazionale. Se l’indice si rivela migliore del previsto, il dollaro tende ad apprezzarsi; se si rivela peggiore, il dollaro si deprezza. Secondo gli analisti, l’indice di luglio dovrebbe segnare un peggioramento rispetto alla performance di giugno.
  •  Periodo di riferimento: Luglio 2019
  • Dato precedente: 111,9
  • Previsione degli analisti: 109,2

Ok Forex Markets - Fai Trading Online e Utilizza i Nostri Servizi Esclusivi!