Scarica GRATIS le 5 Video Strategie sugli Indici: 1 Ora di Contenuti su DAX, S&P500 e Molto Altro. CLICCA QUI!

Forex e Latenza: un legame molto particolare. E’ possibile infatti agire sulla latenza per migliorare i propri guadagni. Come? Diminuendola, ovviamente. Il metodo più efficace è utilizzare i Forex VPS. Ecco qualche info specifica a riguardo.

Cos’è la latenza

La latenza è un termine utilizzato ampiamente nell’informatica. E’ definita come il periodo di tempo che trascorre tra un comando e la sua esecuzione. Nel Forex, quindi, la latenza è il tempo che trascorre tra l’ordine del trader e l’esecuzione dello stesso da parte del server del broker. Si giunge così a una piccola grande verità: l’esecuzione non avviene in maniera immediata, istantanea. La latenza è misura in millisecondi. Mille millisecondi – la matematica non è una opinione – formano un secondo.

adv-238

Come la latenza incide sul Forex Trading

Perché la latenza è così importante nel Forex Trading? Il motivo è semplice: la latenza, se è eccessiva, può causare la perdita del capitale. Infatti, nel periodo che trascorre tra l’ordine e la sua esecuzione il prezzo può cambiare, sparigliando le carte in tavola e rendendo l’ordine obsoleto. Ciò, sia chiaro, non succede sempre. Anche perché i cambiamenti di prezzo durante la latenza non pregiudicano la bontà della singola operazione. Eccetto che in due casi: se il cambiamento anziché essere minimo è notevole; se il trader sta operando con un approccio basato sullo scalping, ossia sul trading veloce.

Il rischio che la variazione di prezzo sia importante, e quindi potenzialmente foriera di guai dal punto di vista finanziario, rimane comunque alto. Anche perché i trader non professionisti, che per intenderci usano i broker market maker anziché gli ECN, soffrono di una latenza mediamente molto alta. Si parla di 800 millisecondi, quindi di una latenza che è persino esperibile dai sensi umani.

C’è un modo per risolvere questo problema senza modificare il proprio stile di trading, senza magari avventurarsi nell’utilizzo degli ECN (che sono piuttosto ostici). La soluzione risiede nei Forex VPS, ossia nei Virtual Private Server. Alcune società mettono a disposizione server specializzati per i trader, che forniscono garanzie ottimali in fatto di stabilità e, soprattutto, di latenza. Un trader che si appoggia ai Forex VPS non soffrirà più le conseguenza della latenza, dal momento che questa scende. Installare un Forex VPS è semplice, il servizio è pensato soprattutto per i trader medi, è realizzato a misura loro.