Il mercato del Forex osserva orari di chiusura? La risposta è sì, ma c’è dell’altro.

Ufficialmente, il Forex trading è aperto 24 ore su 24, 5 giorni su 7. Ciò significa che “chiude” il sabato e la domenica. Chi fa trading, però, sa che vi sono anche delle chiusure e delle aperture non ufficiali, o perlomeno sui generis. Questi orari, per la precisione, corrispondono ai periodi della giornata in cui tradare è quasi inutile se non addirittura dannoso. La faccenda si complica ulteriormente da un fatto: queste chiusure non ufficiali sono “variabili”, ossia cambiano a seconda della coppia in cui si investe. Per un trader che trada con l’EUR/USD il mercato potrebbe apparire chiuso, mentre potrebbe apparire aperto per un trader che investe sull’USD/JPY.

Immagine Quando chiude il Mercato del Forex Trading?

La ragion d’essere di questa dinamica è semplice: il Forex, come tutti gli altri mercati del resto, segue l’apertura e la chiusura dei mercati azionari, delle “borse” per intenderci. Sicché, se si investe sull’euro o sul dollaro, è inutile tradare alle due di notte, quando sia la borsa di Francoforte che quella di Newyork sono chiuse. Questa piccola regola trova la sua eccezione nelle giornate speciali, per esempio nelle nottate che seguono le elezioni e caratterizzate dalla lettura degli scrutini. In quei frangenti, anche se è sera inoltrata negli Stati Uniti e notte fonda in Europa, i mercati – Forex compreso – sono molto attivi.

Per farsi un’idea, quindi, è bene elencare i principali mercati azionari e i loro orari.

Il mercato più mattutino è quello di Sidney, che apre prima di mezzanotte (per la precisione alle 23) e chiude alle 8 di mattina. E’ il mercato meno importante, quello con la liquidità più ridotta.

Segue Tokyo, che apre all’1 di notte e chiude alle 10 di mattina. Spesso è il primo banco di prova per saggiare l’effetto di eventi particolari avvenuti in notturna.

Poi è il turno di Londra e Francoforte, che aprono alle 9 di mattina e chiudono alle 6 di sera.

Infine, viene New York, che rimane aperto dalle 2 del pomeriggio alle 10 di sera.

Ovviamente, gli orari snocciolati fin qui corrispondono al fuso orario italiano, che su scala internazionale è indicato con la sigla GMT+01:00. Fermo restando che tutte le piazze, secondo gli orari locali, aprono alle 9 di mattina e chiudono alle 5 di pomeriggio.