Iscriviti al Canale Telegram di Ok Forex

In questo articolo analizziamo il calendario economico della settimana che va dal 2 al 6 dicembre 2019. Riporteremo gli eventi più importanti, menzioneremo le previsioni degli analisti e cercheremo di prevedere l’impatto sul Forex.

Perché analizzare il calendario economico? Esso è lo strumento principe per chi intende praticare una efficace analisi fondamentale, ovvero lo studio degli eventi economici (e non) in grado di influire sui cambi. Il calendario economico dà contezza proprio di tali eventi, chiamati in gergo tecnico “market mover”. Il calendario economico è organizzato settimanalmente e offre informazioni specifiche circa la data e il giorno dell’evento, la valuta di riferimento, le rilevazioni precedenti e le previsioni degli analisti.

adv-453

Il calendario economico riporta tutti gli eventi, a prescindere dal loro reale peso. I trader del Forex sono chiamati a prenderli in considerazione nella loro interezza, ma a soffermarsi in maniera specifica su quelli importanti o, almeno, su quelli che impattano sul paniere di valute in loro possesso.

Calendario economico del 2 dicembre 2019

Indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero della Cina

  • Orario: 02.45
  • Valuta di riferimento: Yuan cinese (CNY)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice dei direttori agli acquisti del settore manifatturiero suggerisce il grado di attività dei responsabili degli acquisti delle imprese impegnate nel terziario. Il valore che funge da spartiacque tra recessione e crescita è il 50. Se l’indice delude, la valuta si deprezza. Se l’indice supera le aspettative, la valuta si apprezza. Il PMI manifatturiero cinese dovrebbe diminuire ulteriormente, avvicinandosi al valore soglia.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019
  • Dato precedente: 51,7
  • Previsione degli analisti: 51,0

Indice dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero del Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  Il PMI manifatturiero degli Stati Uniti dovrebbe segnare un ulteriore rallentamento, allontanandosi ancora di più dalla soglia del 50.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019
  • Dato precedente: 49,6
  • Previsione degli analisti: 48,1

Indice ISM dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero degli Stati Uniti

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: Il dato è semplicemente un PMI elaborato dall’Institute for Supply Management. Ad ogni modo, l’indice è dato in leggera ripresa, per quanto ancora saldamento al di sotto del valore soglia.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019
  • Dato precedente: 48,3
  • Previsione degli analisti: 48,6

Calendario economico del 3 dicembre 2019

Decisione dei tassi di interesse della Reserve Bank of Australia

  • Orario: 04.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro australiano (AUD)
  • Meccanismo di impatto:  E’ il market mover più importante. I tassi di interesse, infatti, impattano direttamente sulla massa monetaria e quasi direttamente sul loro valore delle varie divise nazionali. Quando i tassi vengono aumentati, la valuta tende ad apprezzarsi. Quando i tassi vengono ridotti, la valuta tende a indebolirsi. Alla luce dell’incertezza che domina il panorama economico mondiale, la banca centrale australiana dovrebbe confermare i tassi in territorio moderatamente espansivo.
  • Periodo di riferimento: Attuale
  • Dato precedente: 0,75%
  • Previsione degli analisti: 0,75%

Indice dei direttori degli acquisti del settore costruzioni del Regno Unito

  • Orario: 02.45
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice è semplicemente una variante del precedente, riguardante il settore edile. Settore che va piuttosto male nel Regno Unito, come dimostrerà il dato di novembre (stimato in peggioramento).
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019
  • Dato precedente: 44,2
  • Previsione degli analisti: 44,0

Indice dei prezzi al consumo della Svizzera

  • Orario: 08.30
  • Valuta di riferimento: Franco svizzero (CHF)
  • Meccanismo di impattoL’inflazione è il parametro più importante dopo la decisione sui tassi di interesse, anche perché influenza quest’ultima in modo quasi diretto. Se l’inflazione si muove verso il target del 2% (a prescindere dalla direzione), la valuta ne trae giovamento. Se si allontana, la valuta subisce un impatto negativo. L’inflazione è storicamente bassa in Svizzera, come ha dimostrato il dato di ottobre. Su quello di novembre gli analisti non hanno raggiunto una opinione concorde ma si teme un ulteriore rallentamento.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019
  • Dato precedente: -0,2%
  • Previsione degli analisti:  //

Prodotto Interno Lordo del Brasile

  • Orario: 12.00
  • Valuta di riferimento: Real brasiliano (BRL)
  • Meccanismo di impatto:  Il PIL é un market mover fondamentale perché sintetizza lo stato di salute dell’economia nazionale. Maggiore è la crescita del PIL, maggiore è la spinta al rialzo che la moneta assorbe. Ovviamente se il PIL ristagna, decresce o delude le aspettative la spinta è al ribasso. Il Brasile sta segnando performance altalenanti in quanto a crescita. Per il terzo trimestre, comunque, è previsto un rallentamento abbastanza corposo.
  • Periodo di riferimento: Terzo trimestre 2019
  • Dato precedente:  0,4%
  • Previsione degli analisti: 0,2%

Calendario economico del 4 dicembre 2019

Prodotto Interno Lordo dell’Australia

  • Orario: 01.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro australiano (AUD)
  • Meccanismo di impatto:  Il PIL dell’Australia dovrebbe confermarsi su livelli moderati, comunque mediamente superiori alla media dei paesi occidentali (soprattutto europei).
  • Periodo di riferimento: Terzo trimestre 2019
  • Dato precedente: 0,3%
  • Previsione degli analisti: 0,3%

Indice dei direttori degli acquisti del settore servizi del Regno Unito

  • Orario: 10.30
  • Valuta di riferimento: Sterlina inglese (GBP)
  • Meccanismo di impatto:  L’indice dei direttori agli acquisti del settore servizi suggerisce il grado di attività dei responsabili degli acquisti delle imprese impegnate nel terziario. Il valore che funge da spartiacque tra recessione e crescita è il 50. Se l’indice delude, la valuta si deprezza. Se l’indice supera le aspettative, la valuta si apprezza. Il PMI servizi del Regno Unito è dato in discesa, pessimo segnare per un’economia che basa la sua crescita sul terziario.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019
  • Dato precedente: 50,0
  • Previsione degli analisti: 49,7

Variazione dell’occupazione non agricolo (ADP) degli Stati Uniti

  • Orario: 14.15
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto: E’ uno dei market mover tipici degli Stati Uniti. Indica, in termini assoluti, la variazione degli occupati in tutti i settori eccetto quello agricolo. Ovviamente, maggiore è la variazione, migliore è l’impatto sulla valuta. l’ADP è in discesa da qualche tempo, segnala che l’economia americana è sul punto di rallentare. Sul dato di novembre gli analisti però non si sono espressi in maniera concorde.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019
  • Dato precedente: 125mila
  • Previsione degli analisti: //

Decisione del tasso di interesse della Bank of Canada

  • Orario: 16.00
  • Valuta di riferimento: Dollaro canadese (CAD)
  • Meccanismo di impatto:  La banca centrale del Canada dovrebbe confermare il tasso dall’1,75%, sebbene vi sia ancora incertezza circa l’esito del meeting.
  • Periodo di riferimento: Attuale
  • Dato precedente: 1,75%
  • Previsione degli analisti: //

Calendario economico del 5 dicembre 2019

Ordini alle fabbriche tedesche

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  Questo market mover segnala la variazione del valore degli ordini richiesti alle fabbriche tedesche. E’ un indicatore fondamentale dell’economia reale, in particolare lato produttivo. Quando la variazione supera le aspettative, la valuta tende ad apprezzarsi; quando la variazione delude, la valuta tende a deprezzarsi. Secondo gli analisti, gli ordini hanno subito un timido incremento, poca cosa rispetto a quello di settembre.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2019
  • Dato precedente: 1,3%
  • Previsione degli analisti: 0,1%

Prodotto Interno Lordo dell’Unione Europea

  • Orario: 11.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  L’Unione Europea sta per entrare in una nuova recessione, o almeno in un periodo di stagnazione profonda. In linea con queste previsioni, per il secondo trimestre consecutivo, l’economia dell’Unione Europea dovrebbe far segnare un timido +0,2%.
  • Periodo di riferimento: Terzo trimestre 2019
  • Dato precedente: 0,2%
  • Previsione degli analisti: 0,2%

Vendite al dettaglio dell’Unione Europea

  • Orario: 11.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato suggerisce la variazione, espressa in percentuale, del valore di beni venduti al dettaglio, quindi ai consumatori, nel periodo di riferimento. La sua importanza deriva dalla capacità di incidere sulla futura inflazione e quindi, indirettamente, sulla politica monetaria. In astratto, ma spesso in pratica, a un aumento considerevole delle vendite segue un apprezzamento significativo della valuta. Le vendite a ottobre dovrebbero rivelarsi grosso modo stagnanti, come a settembre.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2019
  • Dato precedente: 0,1%
  • Previsione degli analisti: 0,1%

Saldo della bilancia commerciale degli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il saldo della bilancia commerciale è un market mover spesso trascurato ma importantissimo. Infatti, impatta sulla massa monetaria e quindi influenza (quasi) direttamente il valore delle monete. Nello specifico, se il saldo migliora (aumenta il surplus o diminuisce il deficit), la valuta si apprezza; se il saldo peggiora (aumenta il deficit o diminuisce il surplus) la valuta si deprezza. Gli Stati Uniti, paese abituato a deficit pesanti, dovrebbero leggermente migliorare il proprio saldo, che dovrebbe però rimanere negativo.
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2019
  • Dato precedente: -0,98 miliardi
  • Previsione degli analisti: -0,70 miliardi

Calendario economico del 6 dicembre 2019

Produzione industriale della Germania

  • Orario: 08.00
  • Valuta di riferimento: Euro (EUR)
  • Meccanismo di impatto:  La produzione industriale è un market mover che indica la variazione dei beni prodotti dal settore industriale. Se cresce più del previsto, la valuta si deprezza, se cresce lentamente o addirittura decresce la valuta si deprezza. Coerentemente con il clima che si respira in Europa, la produzione tedesca dovrebbe segnare un calo (comunque più contenuto rispetto alla rilevazione precedente).
  • Periodo di riferimento: Ottobre 2019
  • Dato precedente: -0,6%
  • Previsione degli analisti: -0,4%

Buste paga del settore non agricolo degli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il dato delle busta paga è importante perché dà una idea della situazione in cui versa il mercato del lavoro. Nello specifico, segnala la variazione del numero di salariati rilevata nel periodi di riferimento. Quando la variazione è positiva o superiore alle aspettative, il dollaro subisce una spinta al rialzo. Quando la variazione è negativa o inferiore alle aspettative il dollaro subisce una spinta al ribasso. Gli esperti si aspettano un rallentamento, probabilmente non fisiologico e capace quindi di rafforzare i timori circa la fine del ciclo economico espansivo.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019
  • Dato precedente: 128mila
  • Previsione degli analisti: 89mila

Tasso di disoccupazione degli Stati Uniti

  • Orario: 14.30
  • Valuta di riferimento: Dollaro americano (USD)
  • Meccanismo di impatto:  Il tasso di disoccupazione è il market mover più importante tra quelli che riguardano il mondo del lavoro. Ovviamente, se aumenta la valuta si deprezza; se diminuisce la valuta si apprezza. Nonostante le avvisaglie di crisi economiche, il tasso di disoccupazione degli Stati Uniti dovrebbe rimanere ancorato al 3,6%.
  • Periodo di riferimento: Novembre 2019
  • Dato precedente: 3,6%
  • Previsione degli analisti: 3,6%

Iscriviti al Canale Telegram di Ok Forex