Uno dei rischi più grandi di chi si cimenta con il trading online, e soprattutto con il Forex, è l’over-trading. Investire in maniera eccessiva è il modo più rapido per perdere il proprio capitale ed entrare in un circolo vizioso dal quale è difficile uscire. Tra gli “strumenti” più utili per evitare questa pericolosa deriva spicca un approccio che, stante l’incredibile varietà che caratterizzare il trading, e soprattutto il Forex, può sembrare in prima battuta addirittura controproducente. Questo approccio consiste nello scegliere un solo mercato, specializzarsi e tradare con quello. Nel caso del Forex, una coppia di valute. Ecco alcuni validi motivi per avere “una coppia preferita”.

Ripetita iuvant

Prima di tutto, occorre fare una precisazione. Avere una coppia preferita, e specializzarsi in quella, non vuol dire ignorare completamente le altre possibilità. Ciò andrebbe contro il principio, sacrosanto, della diversificazione degli investimenti. Si tratta semplicemente di specializzarsi in una coppia e tradare soprattutto con quella. Le altre possono essere prese in considerazione in una ottica di conservazione del capitale oppure possono essere oggetto di attenzioni quando la coppia preferita pone in essere, per tutta una serie di motivi, condizioni di trading provvisoriamente non favorevoli.

mercato forex trading

Detto questo, uno dei motivi per cui è bene avere una coppia preferita e investire soprattutto con quella è che… Ripetita iuvant. E’ un detto vecchissimo ma che calza a pennello. Chi punta su una coppia sviluppa competenze specifiche per trarre il meglio da quella coppia. Tradando giorno dopo giorno si acquisisce una totale consapevolezza delle dinamiche, tale da consentire una probabile implementazione dei guadagni.

Questo meccanismo è valido per tutte le situazioni della vita, non solo per il Forex Trading. Più si fa una cosa, più si diventa bravi a farla. Questo principio è praticamene lapalissiano.

Aiuta a combattere l’over trading

L’over trading è un problema molto grosso. Quando il trading smette di essere attività di investimento, benché speculativo, ma diventa una specie di bisogno, la lucidità – presupposto per un’azione di trading efficace – viene meno e così le speranze di generare utili. Ora, è ovvio che sia molto più semplice cadere nell’over trading se si ha una familiarità elevata con molte coppie, piuttosto che con una o due soltanto.

Se il trader specializzato nota che proprio la sua coppia preferita sta attraversando un periodo turbolento, in cui tradare diventa pericoloso, si ferma e aspetta che le acque si calmino.

Se il trader diciamo “trasversale” nota che in una delle coppie che trada è in una fase di instabilità, semplicemente cambia coppia. La cambia perché, molto banalmente, avendo familirità con tutte, lo può fare. Ecco che l’over trading è una deriva, purtroppo, a portata di mano.

Aiuta a combattere l’over analisi

L’over analisi è un’altra deriva molto pericolosa. Si verifica quando il trader indugia molto, troppo, nell’analisi tecnica. Quando si pone alla ricerca spasmodica di segnali, quando utilizza molti indicatori. Chi casca nell’over analisi non perde solo molto tempo, bensì anche la bussola.

Ora, qual è il tipo di trader che rischio, più di ogni altro, di entrare nel circolo dell’over analisi? Esatto, proprio coloro che hanno familiarità con molte coppie, che non si focalizzano su una coppia in particolare. Il motivo è semplice: ogni coppia reagisce a indicatori particolari, sicché tradare con molte coppie contemporaneamente già di per sé aumenta il numero di indicatori da utilizzare.

adv-944

Chi invece si specializza su una coppia è più focalizzato sul suo obiettivo. Non solo, ha maturato un know-how di tecniche, approcci, strategie e metodi di analisi che ripete in maniera pedissequa, senza aggiungere altra carne al fuoco.

Migliora il risk management

C’è infine un altro aspetto da prendere in considerazione. Chi fa trading con molte coppie, si espone a rischi non da poco. Per loro, è veramente difficile cimentarsi in maniera coerente nel risk management. Il motivo di ciò non è intuitivo ma poggia nondimeno su solide basi tecniche.

Il motivo va rintracciato nelle correlazioni. Le coppie, anche se ciò non è immediatamente visibile a occhio nudo, sono correlate tra di loro. Se la coppia X sale, è probabile che la coppia Y scende. Chi trada con molte coppie e non conosce in maniera pressoché perfetta queste correlazioni è condannato a perdere.

Visto che le correlazioni sono materia molto ostica, è bene quindi tagliare la testa al toro e specializzarsi in una sola coppia. Anche perché è la via più semplice, oltre che quella più proficua.

Insomma, scegliete una coppia e fatela vostra, imparatene i segreti, le dinamiche, i meccanismi e affinate le vostre competenze in merito.