Hai mai sentito parlare di una VPS? Si tratta di uno strumento davvero interessante che si è sempre più diffuso negli ultimi anni. Nelle prossime righe, quindi, abbiamo deciso di darti quante più informazioni possibili e capire in che modo può essere utilzzata una VPS. Per scoprire tutto, continua a leggere le righe di questa breve guida.

Cos’è una VPS?

La VPS, Virtual Private Server, non è altro che una tipologia di hosting che consente di accedere ad un server in un determinato luogo. Si tratta del classico “computer” posizionato all’interno di una sala server.

Ma quali sono i vantaggi di questo strumento? Innanzitutto è attiva per tutto il giorno e rappresenta una delle soluzioni migliori per far girare un Expert Advisor, ad esempio. Inoltre, non sarà necessario mantenere sempre il nostro PC accesso per accedere alle sue funzionalità.

ftmo

Quale VPS scegliere?

Attualmente, il mercato è pieno di aziende che si occupano della vendita di questo servizio. Hosting Stak è sicuramente una di queste e offre diversi pacchetti di VPS ai suoi potenziali clienti in base alle loro esigenze.

In linea generale, maggiori saranno le prestazioni della VPS in termini di potenza, CPU, RAM, più alto sarà il costo. Ad esempio, il piano Forex VPS Basic offre fino a 4 GB di RAM ad un costo mensile di soli 29,99 €.

Pertanto, nel caso in cui tu volessi accedere ai vantaggi di un hosting come Hosting Stak, non dovrai far altro che visitare il suo sito web ufficiale, procedere alla registrazione del tuo account e all’acquisto di uno dei piani di abbonamento che l’azienda.

Plus Post

Una volta completati questi passaggi, avrai accesso alla panoramica del tuo piano e il tuo computer virtuale sarai sempre attivo.

Come impostare correttamente la tua VPS?

Adesso che hai portato a termine il procedimento per attivare la tua VPS, è fondamentale completare altri passaggi per garantire privacy e corretto funzionamento. In particolare, dovrai impostare la password per il tuo account amministratore ed effettuare la tua prima configurazione della VPS.

Successivamente, potrai accedere al tuo computer attraverso il sistema di accesso remoto di Windows. Pertanto, dovrai cliccare sul tasto RDP che farà iniziare un download sul tuo computer. In questa maniera potrai sfruttare il servizio integrato di Windows da Desktop che è in grado di simulare in modo realistico e istantaneo il computer come se lo stessimo davvero utilizzando in prima persona e non in streaming.

Quindi, per attivare la VPS basterà semplicemente cliccare sul file appena scaricato e inserire le tue credenziali come amministratore.

Per maggiori informazioni puoi guardare questo video:

Le funzioni di Hostingstak di cui non farai a meno

Una volta che avrai aperto la finestra del tuo computer virtuale, ci sono due funzioni di cui proprio non potrai più fare a meno. La prima è Automatic Autologon che servirà ad affrontare i riavvii imprevisti della VPS. Quindi, in caso di riavvio imprevisto della VPS, si accederà automaticamente al desktop senza rimanere bloccato nella schemata di accesso.

Invece, l’altra funzione deve essere utilizzata solamente in simbiosi con la prima per poter essere veramente utile. Si tratta della cartella Automatic Execution che consentirà di aprire in automatico determinati programmi all’avvio del PC. Ad esempio, se fai girare su MetaTrader un Expert Advisor, ti basterà trascinare oppure creare il collegamento di quel Metatrader e, in caso di riavvio imprevisto, la VPS procederà ad un login automatico aprendo tutti i programmi che si troveranno nella suddetto cartella.

Vuoi provare Hostingstak? Clicca qui e accedi al piano di abbonamento migliore per le tue esigenze!